Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca Savena / Via Sardegna

Film porno e sesso in sala: ordinata la chiusura del Cinema Corallo

Poliziotti in borghese "pizzicano" 4 soggetti in flagrante: denunciati per atti osceni in luogo aperto al pubblico. Giù le serrande del locale per 15 giorni, su ordine del Questore

Ordinata questa mattina la chiusura del Cinema Corallo, di Via Sardegna. Giù la saracinesca dell'esercizio per 15 giorni, ai sensi dell’ art. 100 Tulps. Il provvedimento amministrativo è stato eseguito dal personale del Commissariato Bolognina-Pontevecchi, su ordine del Questore di Bologna.

A portare alla decisione - chiarisce la Questura - il fatto che "da diverso tempo erano giunte segnalazioni relative al compimento, durante la proiezione di film pornografici, di atti sessuali all’interno della sala."

A seguito delle segnalazioni raccolte, la Polizia ha provveduto quindi ad andare a fondo, attuando numerosi servizi in borghese sul posto. Gli agenti sono così arrivati ad appurare il verificarsi dei fatti denunciati. "In particolare - sottolineano i poliziotti -  nel corso dei servizi espletati sono state deferite all’Autorità Giudiziaria quattro persone per il reato di atti osceni in luogo aperto al pubblico'.

La vicenda non è fatto nuovo in città. Proprio pochi mesi fa, il medesimo provvedimento venne adottato per il cinema a luci rosse "Excelsior" di via della Grazia, anche nelle sue sale venivano consumati rapporti sessuali durante le proiezioni hard.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Film porno e sesso in sala: ordinata la chiusura del Cinema Corallo

BolognaToday è in caricamento