Sì alla cittadinanza onoraria, Mihajlovic: "E' motivo di orgoglio"

"Grande onore. Bologna è un'eccellenza". Ma la strada per arrivare alla delibera non è stata liscia

"Diventare cittadino onorario di Bologna è motivo di grande orgoglio". Così Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna. La strada per arrivare alla delibera non è stata liscia. Il Consiglio comunale non ha votato in modo unanime per il riconoscimento: da Città comune, Coalizione civica e gruppo misto-Nessuno resti indietro il voto è stato contro, anche per le idee politiche di Mihajlovic e la sua presunta amicizia con Arkan (l'ultranazionalista serbo ucciso nel 2000, ritenuto responsabile di numerosi crimini di guerra e ultras della Stella Rossa di Belgrado - ndr).

Cittadinanza a Mihajlovich: c'è qualche perplessità

 "Questa è la seconda cittadinanza che ricevo dopo quella di Novi Sad (cittadina a nord della Serbia - ndr) ma per me che sono serbo- dichiara ancora il mister sul sito del club- diventare cittadino di una città italiana è un grande onore. Bologna è un'eccellenza di questo Paese, una città universitaria e una delle più belle d'Italia. Spero di dare sempre il buon esempio e di onorare il nome di Bologna in ogni momento", ha concluso il tecnico rossoblù. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • L'oroscopo di agosto segno per segno: ecco cosa dicono le stelle

  • Da Budrio a "Mister Italia 2020": Ruben Ganzerli tra i trentadue finalisti

  • Le 10 mostre di agosto da non perdere a Bologna

  • Temporale improvviso nel gran caldo, alberi caduti e allagamenti

  • Alto Reno, fiume invaso da fango e morìa di pesci: "Una vergogna, c'è una valanga di acqua putrida. Stiamo cercando di capire cosa sia successo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento