rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cronaca

Inchiesta Civis: archiviazione per Guazzaloca e altri 6 indagati

Depositata l'archiviazione per l'ex sindaco di Bologna sul caso Civis, il tram su rotaia mai entrato in funzione. L'avvocato: "In linea con le sentenze dei 9 giudici che in 3 gradi hanno affermato l'assoluta innocenza"

La Procura di Bologna ha chiesto l'archiviazione per l'ex sindaco del capoluogo emiliano Giorgio Guazzaloca e per altre sei persone indagate nell'inchiesta sul tram a guida ottica Civis, mai entrato in funzione, che vedeva indagato per corruzione l'unico primo cittadino di Bologna sorretto da una maggioranza di centrodestra.

PER L'EX SINDACO SOLO UN ATTO DOVUTO. La richiesta è stata depositata ieri. Guazzaloca nei mesi scorsi era stato raggiunto anche da un avviso di fine indagine. Poi nell'ottobre scorso la Corte di Cassazione aveva respinto, dichiarandolo inammissibile, il ricorso della Procura contro la decisione con cui il tribunale del Riesame aveva respinto il ricorso dei Pm sul doppio no al sequestro di beni, per circa 19 mila euro, all'ex sindaco. "Si tratta di un atto dovuto - ha commentato il difensore di Guazzaloca, avv.Guido Magnisi - in linea con le sentenze dei nove giudici che in tre gradi di giudizio hanno affermato l'assoluta innocenza di Guzzaloca: peraltro, in questo caso, la coraggiosa seppure inusuale rinuncia alla prescrizione ha come effetto positivo una giusta e sacrosanta decisione in tempi processuali 'ragionevoli'. Per la giustizia italiana cosa anch'essa inusuale"

GLI ALTRI SEI INDAGATI. Oltre che per l'ex sindaco di Bologna Giorgio Guazzaloca, la procura ha chiesto l'archiviazione anche per altri sei indagati nell'inchiesta sul progetto di tram Civis: l'ex direttore generale del Comune Enrico Biscaglia e i dirigenti del gruppo Maresca e Fiorentino, concessionaria Fiat che ha curato manutenzione e custodia dei mezzi (Maria, Alberto e Marta Fiorentino, Angelo e Pietro Maresca). Erano tutti accusati di corruzione. La notizia della loro iscrizione risale a maggio 2011. Ai sei, quando partirono nel dicembre di quell'anno gli avvisi di fine indagine, non venne notificato nulla.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta Civis: archiviazione per Guazzaloca e altri 6 indagati

BolognaToday è in caricamento