menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camionista scopre dei clandestini a bordo: 'Ho visto delle braccia spuntare dal cassone'

Guarda nello specchietto retrovisore e vede delle braccia, con l'arrivo dei Carabinieri la scoperta: a bordo aveva 5 clandestini

Lunedì sera lungo la Porrettana, all’altezza di Marano (località situata nel comune di Gaggio Montano) un camionista 48enne di origini rumene che era alla guida del suo mezzo, guardando negli specchietti retrovisori nota qualcosa di anomalo: vede infatti delle braccia che escono dal cassone. 

Il camionista ha chiamato subito il 112. All’interno del cassone ispezionato dai Carabinieri sono stati individuati i cinque cittadini afghani che stavano viaggiando di nascosto e illegalmente per una destinazione ignota. Dopo aver contattato i sanitari del 118 per accertare le condizioni di salute dei “passeggeri”, questi sono stati inviati, a parte il minorenne che è stato accompagnato presso una struttura per minori situata in Provincia, presso gli Uffici della Questura di Bologna per regolarizzare la posizione sul Territorio Nazionale.ca

I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Vergato hanno identificato cinque cittadini afghani, di età compresa tra i 15 e i 38 anni che, dopo aver attraversato la Turchia, la Bulgaria, la Serbia e la Croazia, erano entrati clandestinamente in Italia, viaggiando nel cassone di un camion, all’insaputa del conducente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento