Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Classifica reati, Lega Bologna: "Un bronzo vergognoso, Merola si svegli"

Manes Bernardini, leader del Carroccio felsineo, commenta il terzo posto di Bologna: "Uno schiaffo in faccia alla politica buonista del sindaco Merola, che ora deve svegliarsi"

Dopo i dati sui reati nelle città italiane e il "buon" posizionamento di Bologna, cominciano ad esprimersi a riguardo i nostri politici "Come volevasi dimostrare: Bologna è terza in Italia per reati denunciati in rapporto alla popolazione. Un 'bronzo' vergognoso, uno schiaffo in faccia alla politica buonista del sindaco Merola, che ora deve svegliarsi". Queste le parole del capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale, Manes Bernardini in commento al report su sicurezza e reati denunciati stilato da Il Sole 24 Ore.

BOLOGNA DIETRO SOLO A MILANO E RIMINI. Bologna si è posizionata dietro Milano e Rimini. "Dai dati emerge con drammatica evidenza il fallimento delle politiche del 'porgi l'altra guancià finora messe in campo dall'amministrazione - osserva Bernardini -: siamo passati per allarmisti, ma abbiamo visto lungo. La città è in mano a zingari, collettivi e clandestini dediti, lo abbiamo visto nei giorni scorsi, ai reati più efferati. Da anni - aggiunge bernardini - invochiamo una risposta di fermezza da questa amministrazione, risposta mai arrivata".

DOBBIAMO ANCORA VEDERE CONCRETIZZATI I PROGETTI PROPOSTI. "Di fatto - prosegue l'esponente del carroccio bolognese - delle timide aperture alla minoranza non se n'é più saputo nulla. Siamo ancora in attesa di vedere concretizzare i progetti proposti, mentre la cronaca e le statistiche ci dicono che non c'é più tempo da perdere. E intanto - chiosa - il sindaco sogna lo ius soli e pensa a regalare cittadinanze onorarie, addentrandosi in un terreno minato da cui sarà sempre più difficile uscire".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Classifica reati, Lega Bologna: "Un bronzo vergognoso, Merola si svegli"

BolognaToday è in caricamento