Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Scuola: "fame di diritti", sciopero della fame a staffetta nelle primarie del bolognese

Gli insegnanti precari, senza interrompere le lezioni, chiedono i loro diritti: "Una situazione di gravissima disuguaglianza tra precari pre e post 2002"

E' cominciato ieri, su iniziativa Gruppo Precari Scuola Elementare Cobas Bologna uno "sciopero della fame a staffetta", che non ferma il lavoro degli insegnanti della scuola primaria, ma che denuncia tutto ciò che non va sotto lo slogan "fame di diritti". "Vogliamo corsi abilitanti gratuiti all'interno delle nostre scuole pubbliche - spiegano i docenti che aderiscono allo sciopero - Negli ultimi 10 anni la scuola Primaria italiana è rimasta in piedi solo grazie al lavoro degli insegnanti precari".

Molti di questi insegnanti (quelli diplomati entro il 2002) si sono visti vanificare il valore abilitante del diploma e ora attendono l’attivazione di corsi universitari a pagamento – i Pas – avviati solo in alcune regioni "Si sta prospettando una situazione di gravissima disuguaglianza tra precari 'fortunati' che potranno conseguire da quest’anno l'abilitazione e avranno così priorità rispetto a quelli la cui Regione non ha attivato i PAS. Eppure c’è una sentenza del Consiglio di Stato di Giugno 2013 che riconosce abilitante il diploma magistrale conseguito entro il 2002.

LOTTA PER UN'ABILITAZIONE. "E’ veramente inaccettabile! - continuano gli insegnanti Cobas - La nostra parola d'ordine è CHIARISSIMA: o si sceglie la via politica per porre rimedio a questo vuoto legislativo, oppure si dia la possibilità a TUTTI/E (nessuno escluso) di ottenere questa sacrosanta abilitazione. Queste sono le nostre rivendicazioni: per la scuola Materna ed Elementare prendere atto della sentenza del Consiglio di Stato e attivare, da subito, sia per i diplomati che per i laureati, i corsi abilitanti (non i Pas!!!) tenuti all'interno delle nostre scuole pubbliche, senza spese per i colleghi e le colleghe.

DA IERI LO SCIOPERO DELLA FAME. Per questo da ieri, lunedì 24 febbraio, pur continuando il nostro lavoro, abbiamo iniziato uno sciopero della fame a staffetta per manifestare la nostra concreta fame di diritti. Lo sciopero a staffetta continuerà fino a Sabato 1 marzo quando invitiamo tutti i precari all’assemblea alle 10,30 presso il circolo arci “Angolo B” via San Rocco, 5/D dove decideremo come continuare la nostra lotta.
Gruppo Precari Scuola Elementare Cobas Bologna
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola: "fame di diritti", sciopero della fame a staffetta nelle primarie del bolognese

BolognaToday è in caricamento