menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti nei negozi: duplice denuncia e un arresto

Due donne avevano nascosto la refurtiva nel passeggino, mentre un 28enne è finito in manette

E' finito in manette per tentato furto aggravato ai danni della Coin di via Rizzoli un 28enne tunisino. Ieri pomeriggio, è stato fermato all’interno del negozio dopo aver asportato alcuni accessori per abbigliamento e aver rimosso le placche dell’antitaccheggio. La refurtiva, del valore di 184 euro, è stata recuperata dai Carabinieri e restituita. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il tunisino, senza fissa dimora e gravato da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e la persona, è stato rinchiuso in camera di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

Sabato poeriggio la Polizia aveva denunciato due donne, una potentina di 51 anni e una bolognese di 29, con precedenti, per tentato furto aggravato. Intorno alle 18, un agente libero dal servizio le ha notate mentre prelevavano abbigliamento e prodotti per bambini, dagli scaffali del "Bimbo Sotre" di via Larga. All'arrivo della volante, la refurtiva di circa 400 euro è stata recuperata in un passeggino e nelle borse delle donne. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento