Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

Commercialista 'svuotava' le coop, condannato a 3 anni e 7 mesi in abbreviato

La moglie del professionista ha patteggiato una condanna a 2 anni di reclusione

QUI PER ISCRIVERSI AL CANALE WHATSAPP DI BOLOGNATODAY

È stato condannato a 3 anni e 7 mesi con il rito abbreviato il commercialista, Claudio Mengoli, accusato di svuotare le casse delle cooperative di cui era stato nominato liquidatore e di aprire conti correnti su cui far transitare i soldi, che poi finivano nelle sue tasche. Per il professionista, che doveva rispondere dei reati di appropriazione indebita, peculato, impiego di denari, beni o utilità di provenienza illecita, e altri reati tributari, la pm Rosella Poggioli aveva sollecitato una condanna a 4 anni e 2 mesi. Il gup Alberto Ziroldi, invece, ha inflitto a Mengoli una condanna più lieve e disposto una confisca per equivalente a suo carico di oltre un milione di euro.

Le coop derubate e i Rolex

La moglie del professionista, Samanta Bonazzi, alla quale era contestato il reato di impiego di beni di provenienza illecita e due episodi di truffa, legati alla compravendita di Rolex del valore di migliaia di euro, ha invece patteggiato una condanna a 2 anni di reclusione. Nei suoi confronti il gup ha disposto una confisca da 126mila euro. Nel processo si sono costituiti parti civili il Consorzio cooperative Eriches 29, la cooperativa Grandi Lavori, la coop Carlero, tre soci della cooperativa Evoluzione Welfare, assistiti dall’avvocato Domenico Morace. Soddisfatta anche la parte civile rappresentata dall’avvocato Valerio Girani, per la quale il Gup ha disposto una provvisionale di 14 mila euro per i Rolex da migliaia di euro acquisiti illegalmente da Samanta Bonazzi, la moglie del commercialista Claudio Mengoli, oltre al pagamento delle spese processuali e ad un ulteriore risarcimento da stabilire in sede civile. Le motivazioni saranno depositate entro 30 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercialista 'svuotava' le coop, condannato a 3 anni e 7 mesi in abbreviato
BolognaToday è in caricamento