Furti, supermercati e abitazioni nel mirino: 7 arresti in poche ore

Nella sola giornata di ieri i carabinieri, nell'ambito di servizi finalizzati al contrasto dei reati predatori, hanno pizzicato sul fatto sette ladri

Sette persone tratte in arresto dai carabinieri nella sola giornata di ieri, per reati predatori.

A Pieve di Cento hanno impedito la fuga a tre rumeni di 23, 25 e 42 anni, autori di un furto aggravato in concorso ai danni del supermercato “Conad”. La refurtiva, costituita vari generi alimentari, è stata rinvenuta all’interno di un paio di borse “schermate” che il 23enne e il 25enne si erano portate appresso per nascondere la merce rubata ed evitare di essere scoperti dall’antitaccheggio. Inizialmente, il piano aveva funzionato, poi è andato a monte grazie all’arrivo dei Carabinieri che, transitando davanti al locale, avevano deciso di controllare il conducente di un’Audi A6 con targa straniera, parcheggiata nelle vicinanze. I militari hanno così scoperto che l’uomo, identificato nel 42enne, stava aspettando il ritorno “produttivo” dei due complici, il 23enne e il 25enne, arrestati poco dopo all’uscita del locale mentre si stavano dirigendo proprio verso la grossa berlina. 
Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, i tre soggetti, gravati da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio  e anche violenza sessuale, nel caso del 42enne, sono stati rimessi in libertà (Art. 121 delle disposizioni attuative del c.p.p.).  

A Lizzano in Belvedere arrestati quattro moldavi, un 19enne due 20enni e un 25enne, per tentato furto aggravato in concorso ai danni di un’abitazione sull'Appennino bolognese che avevano raggiunto a bordo di una BMW. L’auto, parcheggiata lungo la strada e chiusa a chiave, ha attirato l’attenzione dei Carabinieri. Questi, avvicinandosi per un controllo, hanno udito dei forti rumori metallici provenire da una casa situata nelle vicinanze. I militari, precipitatisi sul posto, si sono accorti che alcuni ragazzi stavano scappando nel bosco per evitare di essere fermati a seguito del tentato furto con scasso che avevano messo in atto cercando di entrare da una finestra dell’abitazione
. Fermati poco dopo mentre tentavano di raggiungere la BMW, i quattro soggetti sono stati arrestati e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, tradotti nel Carcere di Bologna in attesa della convalida dell’arresto.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Esce di strada, l'auto finisce nel canale: c'è un morto

  • Ozzano, maxi rissa davanti a locale: spunta un coltello, 2 feriti

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

Torna su
BolognaToday è in caricamento