Rapina al Conad via Larga: tira fuori coltello e minaccia di tagliarsi, arrestato

Per cercare di sfuggire ai controlli, ha estratto la lama e ha minacciato di tagliarsi, ma il vigilante aveva già allertato il 113

Foto archivio

E' stato arrestato per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale un cittadino marocchino 35enne, volto noto alle forze dell'ordine. Ieri poco dopo le 13 ha infilato 11 bottiglie di super-alcolici (per 111 uero) prese dagli scaffali del supermercato Conad di via Larga e si è recato alla cassa, pagando solo uno yoghurt, ma il vigilante aveva visto tutto e lo ha fermato. 

Per cercare di sfuggire ai controlli, improvvisamente ha estratto un coltellino e ha minacciato di tagliarsi, ma l'addetto alla sicurezza aveva già allertato il 113. 

Oltre ai numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, di droga e ricettazione, il 35enne aveva già "visitato" il supermercato qualche giorno fa, ed è stato riconosciuto. 

Un episodio simile era accaduto il 25 settembre in un supermercato di via Giuriolo: sorpreso a rubare, quando ha capito che la volante era in arrivo ha ingoiato un coltellino svizzero. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento