Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Saragozza / Via Andrea Costa

Concerto terremoto Bologna, biglietti 'bagarini': pronti a lucrare anche sul terremoto

In azione al Dall'Ara, pronti a vendere a prezzo maggiorato i biglietti a chi ne è rimasto sprovvisto, visto il sold-out. 'E' uno schifo, non ci si ferma neppure davanti al dolore della gente'

Sold-out per il "concertone" di stasera organizzato allo stadio Dall'Ara di Bologna a favore delle popolazioni colpite dal terremoto. Un evento che rispecchia la grande solidarietà di cui è ancora capace il nostro Paese, vista la 'polverizzazione' di oltre 35mila biglietti, venduti al costo di 30 euro l'uno, il cui ricavato sarà devoluto interamente ai terremotati.

Ma tra tanto altruismo e buoni sentimenti c'è anche chi sfrutta l'occasione, per lucrarci sopra. Ed ecco spuntare in azione, anche oggi, gli ormai ben noti 'bagarini', ovvero coloro che si piazzano nei pressi dei concerti o dei grandi eventi, quando è tutto sold-out, cercando di vendere abusivamente biglietti a prezzo maggiorato a chi ne è rimasto sprovvisto.

'E' uno schifo' - racconta Noemi, una dei 'temerari' che oggi hanno preso d'assalto lo stadio già dall'apertura dei cancelli - Non sapevo neppure dell'esistenza di questo genere di compravendita abusiva. Sono rimasta sbigottita quando sono stata avvicinata da uno di questi soggetti. Sono disgustata vista la circostanza che ha mosso questo evento. E' assurdo che certe persone non abbiano ritegno neppure difronte al dolore e a sciagure come quella capitata ai nostri terremotati'.

Concertone: 'temerari' accampati davanti al Dall'Ara

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerto terremoto Bologna, biglietti 'bagarini': pronti a lucrare anche sul terremoto
BolognaToday è in caricamento