rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca Navile / Via Stalingrado

Iron Maiden, nuovo concerto nel 2023. E intanto i social si dividono

Fiumi di commenti sui social network dopo l'annullamento del concerto al Sonic Park: "Imbarazzante, erano due gocce", "Sì, facile parlare dopo"

“Imbarazzante, io vivo qui e torno a casa in qualche minuto, ma gente arrivata da ogni parte d’Italia si trova con un pugno di mosche per due fulmini e qualche minuto di pioggia!” scrive Stefano, ma Marco gli risponde che “se poi ci fosse scappato un morto per un palo volante saremmo stati qui a lamentarci per delle morti evitabili. Sempre contrari a tutto”. Questo il leitmotiv dei commenti a proposito dello stop al concerto degli Iron Maiden al Sonic Park a causa del maltempo. La Protezione Civile, poco prima dell’inizio del live, ha infatti chiesto ai tantissimi fan presenti alla Joe Strummer Arena di abbandonare il luogo vista la presunta pericolosità della tempesta che stava per abbattersi sul Parco Nord. Il concerto, unica data italiana del loro Legacy of the Beast Tour, era già stato rimandato per due anni. Ora, secondo le prime ipotesi, dovrebbe essere nuovamente previsto per il 2023. 

Iron Maiden a Bologna, in migliaia a Parco Nord. Ma il concerto viene sospeso | VIDEO

Concerto Iron Maiden annullato, i social si dividono

Il maltempo è poi effettivamente durato per pochi minuti, cosa che ha fatto risentire non pochi spettatori i quali, per l’ennesima volta, hanno visto rimandare il live della storica band britannica: “Vogliamo le dimissioni immediate del responsabile della protezione civile di Bologna. E con lui anche chi ha preso questa decisione delirante e da perfetti incompetenti. Bisogna togliere potere a queste persone” scrive Paolo su Facebook. Netta la risposta al commento di Giuseppe “Bravo, con il senno di poi è facile fare il fenomeno. Non è facile prendere decisioni che riguardano la vita delle persone. Anche in Marmolada niente pareva presagire la catastrofe, poi tutti a prendersela con chi non aveva chiuso la zona”. 

E ancora: “Incredibile – scrive Emanuela – ma come si fa ad annullare un concerto per quattro gocce e un po’ di vento. Gente venuta dalla Germania, dalla Francia. Assurdo è dire poco”. Di tutt’altro parere Saverio: “E comunque come la fai la fai, sbagli! Certo ora, col senno di poi, è facile dire che il concerto poteva benissimo farsi. Se invece fosse peggiorato e un pezzo del palco fosse finito addosso al pubblico staremmo qui a commentare l’irresponsabilità degli organizzatori. Non sono scelte facili, anche se per noi fan restano indigeste e resta la delusione”.
A chiudere la querelle ci pensa Youssef: “Dal canto mio spero che piova tutta l’estate. Lo dico a beneficio dell’agricoltura, che mica viviamo di concerti”. 

Il maltempo stoppa il concerto degli Iron Maiden, evacuata l'arena | VIDEO

Concerto Iron Maiden, rimborso e data per il recupero

Per i fan che volessero chiedere un rimborso, è possibile farlo dalla piattaforma TicketOne al sito www.rimborso.info.

Intanto, nel day after all’annullamento dell’esibizione, ha parlato Rod Smallwood, manager degli Iron Maiden: “Io e la band siamo estremamente dispiaciuti per non aver potuto suonare di fronte ai nostri fan a Bologna ieri sera. Mentre le condizioni del meteo peggioravano, gli organizzatori sono venuti da noi per condividere la preoccupazione per la sicurezza di tutti in merito alla possibilità di svolgere comunque lo show in queste difficili condizioni. 
È stato fatto tutto il possibile ma alla fine è stata presa la decisione di cancellare l’evento per motivi di sicurezza, annunciandolo dal palco. Devo dire che sono completamente d’accordo con questa decisione che trovo molto responsabile, considerando i fulmini e i fortissimi venti che si stavano abbattendo sull’area. Amiamo esibirci in Italia e l’ultima cosa che avremmo voluto accadesse è proprio dover essere costretti a non suonare. Ci dispiace moltissimo per tutti i nostri fan che erano venuti a vederci. Capiamo e condividiamo la loro frustrazione. Non è possibile, purtroppo, riprogrammare questo concerto ma promettiamo ai nostri fan italiani che torneremo il prossimo anno”. Covid e maltempo permettendo, si prospetta quindi un nuovo concerto dei Maiden per il 2023. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iron Maiden, nuovo concerto nel 2023. E intanto i social si dividono

BolognaToday è in caricamento