rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca Saragozza / Via Andrea Costa

Concerto Vasco, tra 'bagarini e abusivi: "Politici strumentalizzano, azioni concrete vs l'illegalità"

Lo show di Vasco ha richiamato numerossisimi fan e con sè ha portato qualche polemica sulla presenza di abusivi che vendevano bibite e chiedevano soldi per il parcheggio. L'Amministrazione non ci sta ad incassare, sottolinea la buona riuscita dell'evento grazie all'intervento della Polizia Municipale: sequestri, verbali, rimozioni auto...

Si è conclusa la due giorni dello show di Vasco Rossi allo stadio Dall'Ara di Bologna. L'evento ha richiamato numerossisimi fan e con sè ha sollevato qualche polemica sulla presenza di numerosi abusivi che vendevano bibite e chiedevano soldi per il parcheggio. 

L'Amministrazione non ci sta ad incassare le critiche e attraverso una nota  sottolinea la "buona riuscita dell'evento, fuori dallo  stadio,  con  azioni  concrete  di  contrasto  all'illegalità" grazie all'intervento della Polizia Municipale. "Smentendo  le  gravi affermazioni di esponenti politici locali in cerca di consenso  elettorale, capaci solo di strumentalizzare, polemizzare e creare un  clima  di  tensione  senza  informarsi  preventivamente su quanto fatto dall'Amministrazione nella serata di ieri allo stadio, rendiamo noti i dati degli  interventi  messi  in atto dalla Polizia Municipale". E' l'affondo che arriva da Palazzo D'Accursio. 

SEQUESTRI, VERBALI, RIMOZIONI AUTO. Nel dettaglio, dopo il primo concerto la  Municipale - spiega la nota comunale - ha messo in atto molteplici servizi di controllo sui venditori  abusivi  e  sul  rispetto  del  Codice  della  Strada, così come concordato al Tavolo per l'ordine pubblico e la sicurezza, in coordinamento con le altre Forze dell'ordine". Così da Palazzo D'accursio snocciolano i numeri del servizio: Verbali di violazione al Regolamento del verde, per parcheggi abusivi: 73;  Verbali  al  codice della strada, relativamente alle sole infrazioni più gravi: 40; rimozioni auto effettuate: 23; persone indagate per contraffazione marchi registrati: 10; sequestri penali effettuati: 14; merce contraffatta, sequestrati 830 pezzi; verbali a "bagarini"; sequestri amministrativi: 12; pezzi  alimentari  sequestrati:  386  bottiglie  birra/acqua e correlati strumenti per la vendita abusiva. Inoltre  sono  stati  velocemente  allontanati  dalle  aree inibite alla vendita 7 automarket, poiché risultati non autorizzati. "Innumerevoli   infine - chiosa l'amministrazione -  gli   interventi   di  prevenzione,  dissuasione  e allontanamento posti in essere, unitamente alla complessiva attività svolta dalle  pattuglie  di  personale  impiegato (anche in borghese), al supporto garantito  dalla  Centrale  Radio  Operativa,  nonché dall'azione integrata delle  altre  Forze  di  polizia.  Siamo  in  attesa  di avere i dati degli interventi operati delle altre Forze dell'ordine.

Aspettando Vasco, in tenda e sacco a pelo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerto Vasco, tra 'bagarini e abusivi: "Politici strumentalizzano, azioni concrete vs l'illegalità"

BolognaToday è in caricamento