LETTORE. Concerto Vasco : "Abusivi e pusher, la sicurezza ha intascato soldi sottobanco"

Segnalazioni della presenza di bagarini e pusher senza alcun controllo e sotto gli occhi dei vigili: "Non si fa nulla per fermare l'abusivismo... Anzi"

Varie le segnalazioni dai nostri lettori residenti nella zona dello Stadio o che si sono trovati a passare da quelle parti nelle ore precedenti i tre grandi concerti di Vasco Rossi. 

Viavai di "personaggi" e automobili parcheggiate nelle posizioni più strane, senza incorrere in alcuna sanzione.

"Avendo l' ufficio di fianco allo stadio, ho notato come lo stato non faccia nulla per fermare l'abusivismo... Anzi lo favorisce..." ci scrive "per tutto il giorno e tutto il concerto la zona è stata invasa di abusivi ,truffatori e i soliti loschi pusher... Però, di fronte ad una così tale evidenza, non si può rimanere indifferenti: alcuni "bagarini" ai semafori con i cartelli al collo dalla mattina, a fianco dei vigili che gestivano il traffico e i venditori abusivi di alcool giravano con carrelli del supermercato adiacente vendendo bottiglie di vetro.....". Non manca una stoccata alla Municipale "durante la settimana i vigili eseguono multe a raffica anche a chi, per mancanza di parcheggi, scende al volo a comperare il pane!!" Ma non è tutto: "Ancor peggio gli addetti alla sicurezza di P.zza della Pace a concerto iniziato intascavano €50,00 sottobanco per far entrar la gente.....Mentre i finanzieri di fronte all ingresso che hanno ricevuto la segnalazione da una ragazza si sono giustificati con ci spiace siamo qui per antidroga"....

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento