Concorso Cineteca: Amorosi ha già la lista dei vincitori

Ecco un'altra lista da spuntare e nuovi dubbi sulle selezioni per l'ennesimo concorso "macchiato" dal timore che ci siano dei predestinati. E 1.548 giovani sperano di essere chiamati

La Cineteca di Bologna, ora Fondazione

Antonio Amorosi colpisce ancora. Questa volta il toto-nomi riguarda il concorso indetto dalla neo-Fondazione Cineteca di Bologna, che in tempi da molti considerati troppo rapidi (vedi Lorenzo Tomassini, Pdl) e con una scarsa pubblicità, aveva messo “in palio” 27 impieghi di vari tipi. Ma spuntano dubbi
Sempre su Affari Italiani, Amorosi fa previsioni precise sulle scelte della Cineteca: “Abbiamo in anticipo i nomi preconfezionati di coloro che molto probabilmente vinceranno il concorso per un lavoro a tempo indeterminato. Si, perché superare una selezione pubblica di un Ente dove il Comune di Bologna è socio unico proprietario e quasi unico finanziatore è come vincere una lotteria, altro che concorso!”

Il bando, pubblicato sul sito della Cineteca lo scorso 6 febbraio con termine il 16 invitava a inviare i curricula rispondendo alle 24 diverse aree descritte: dalla segreteria di presidenza all’ufficio stampa, dall’archivio alla contabilità. Hanno risposto 1.548 candidati: una lista lunghissima analizzata dalla commissione (tre esaminatori) in soli 2/3 giorni. “In soli 2 giorni (3 se vogliamo contare la possibilità che il sabato sia stato lavorativo) – scrive Amorosi -  la commissione esaminatrice composta dal direttore Gianluca Farinelli, dalla dirigente del settore cultura del Comune di Bologna Francesca Bruni e una psicologa valutano ben 1548 curriculum scegliendone 78. Un vero record della lettura veloce. I 78 non sono stati resi pubblici e i “vincitori” finali sono attesi”.

Ecco i nomi pubblicati da Amorosi su Affari Italiani, con rispettivi ruoli:


1.    Alessadro Cavazza  (da non confondere con l’omonimo documentarista) - Editoriaweb - Bando n°2
2.    Carmen Accaputo - Patrimonio filmico e audiovisivo - Bando n°3
3.    Luca Miu, Renato Zorzin, Claudia Giordani, Alfredo Cau - Conservazione pellicole - Bando n°4 per 4 posti
4.    Roberto Chiesi - Responsabile Centro Studi Pier Paolo Pasolini - Bando n°5
5.    Andrea Dresseno – Ricerca e Fondi Speciali Archivio Chaplin - Bando n°6
6.    Monia Malaguti - Digitalizzazione Archivio Chaplin - Bando n°7
7.    Davide Pierantoni - Responsabile bilancio e risorse umane - Bando n°8
8.    Antonio Volpone – Programmazione e controllo – Bando n°9
9.    Silvia ? - Contabilità e all'ufficio acquisti - Bando n°10
10.    Andrea Ravagnan - Ufficio Stampa - Bando n°12
11.    Rossana Mordini - Segreteria di Presidenza e di Direzione della Fondazione - Bando n°14
12.    Elena Correra - Archivio fotografico - Bando n°16
13.    Davide Badini – Patrimonio Librario Renzo Renzi – Bando n° 17 (tempo determinato)
14.    Elena Geri – Organizzazione iniziative Biblioteca – Bando° 18
15.    Matteo Lollini - Patrimonio librario e fondi speciali - Bando n°19
16.    Valeria Delle Donne - Sezione audiovisivi della Biblioteca Renzo Renzi- Bando n°20
17.    Michela Zegna - Fondi cartacei Renzo Renzi - Bando n°21
18.    Marzia Mancuso - Referente area informatica - Bando n°22
19.    Francesca Andreoli - Operatore culturale - Bando n°24
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Furto nella notte: ricco bottino dei ladri nell'azienda in fallimento

Torna su
BolognaToday è in caricamento