menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contro truffe e furti, ecco le 'sentinelle del condominio'

Sono già 300 le adesioni tra gli associati, e risiedono soprattutto in periferia: Bolognina in primis, poi Borgo Panigale e Savena

Contro furti e truffe, pensionati e casalinche diventano “sentinelle di condominio. E' un'iniativa dell'Associzione Proprietari Immobiliari Confabitare per contrastare l’esclation di questi reati, ma anche delle occupazioni abusive.

Sono già 300 le adesioni tra gli associati, e risiedono soprattutto in periferia: Bolognina in primis, poi Borgo Panigale e Savena. Le “sentinelle” dovrano osservare, vigilare ed eventualmente segnalare telefonicamente alle forze dell’ordine presenze o movimenti sospetti all’interno del condominio o nelle immediate vicinanze.

Tra coloro che hanno aderito all’iniziativa, la gran parte è costituita da pensionati che, avendo molto tempo libero, possono fare da sentinelle  per parecchie ore fino a coprire l’intero arco della giornata, seguono le casalinghe e i giovani.

“ E’ stata  una risposta davvero sorprendente – spiega il presidente di Confabitare Alberto Zanni - , a  testimonianza che la gente vuole impegnarsi in prima persona per difendere  la sicurezza della propria casa e   contrastare la delinquenza. Il tutto pacificamente, con l’unica arma del telefonino e possibilmente di una buona vista e di buon udito. Niente a che vedere con le ronde, le nostre sentinelle sono tutt’altra cosa e operano con altre modalità e altri fini”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento