menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, tracciamento contatti in affanno: la Regione al Governo: "Più personale"

Così l'assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini, durante la diretta Facebook sull'epidemia

Il contact tracing fatica ormai anche in Emilia-Romagna. Lo ammette l'assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini, durante la diretta Facebook di ieri pomeriggio per fare il punto sulla pandemia.

"La nostra arma più importante - così Donini definisce il tracciamento contatti - è obiettivamente in difficoltà man mano che l'onda si alza". Anche in una regione organizzata come l'Emilia-Romagna oggi "ci sono criticità". Per questo, informa ancora l'assessore "abbiamo chiesto durante in incontro che il Governo faccia un bando nei prossimi giorni per offrire alle Regioni e ai dipartimenti di sanità pubblica più personale, soprattutto sanitario, in grado di seguire le operazioni di contact tracing".

In diretta social, Donini difende poi la campagna di test sierologici rivolti agli studenti e alle loro famiglie in farmacia, con l'obiettivo di farne mezzo milione entro Natale. "Ma non dovete andarci se asintomatici o se avete avuto recentemente contatti con un positivo", avverte Donini. "Qualcuno - dice ancora l'assessore - ha snobbato questa iniziativa, ma tra Rimini e Piacenza in estate abbiamo trovato in questo modo 176 positivi asintomatici con l'infezione in corso. E gli asintomatici possono trasmettere l'infezione".

Covid, i contagi a scuola: 11 persone positive in 9 istituti

Dai 17 focolai nelle Cra, alla mascherina al banco consigliata agli alunni: Donini tira le somme sul contagio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Oggi è il Blue Monday: il giorno più triste dell'anno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento