Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

4 dicembre nuovo dpcm: questa sera Conte in diretta

Non sarebbe andato tutto liscio, almeno secondo i rumors, l'incontro della conferenza delle regioni. Oggi 993 morti, mai così tanti dall'inizio dell’epidemia

Non sarebbe andato tutto liscio, almeno secondo i rumors, il confronto alla conferenza delle regioni, oggi 3 dicembre, che ha visto i ministri Francesco Boccia e Roberto Speranza e poi  il presidente del Consiglio Giuseppe Conte intervenire in collegamento per illustrare le misure contenute nel nuovo dpcm, decreto che verrà presentato agli italiani questa sera, in una conferenza stampa in diretta da Palazzo Chigi, come di consueto. 

Mentre alcuni presidenti di regione lamentano di non essere stati ascoltati dal Governo, ieri, in serata, è stato varato il decreto legge che detta le regole per le festività natalizie

Saranno dunque vietati dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 gli spostamenti in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, e il 25 e 26 dicembre e il 1° gennaio 2021 anche gli spostamenti tra comuni, ad eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, esclusi gli spostamenti verso le seconde case in altra regione o provincia autonoma e, nelle giornate del 25 e 26 dicembre 2020 e del 1° gennaio 2021, anche ubicate in altro Comune.

Malcontento delle regioni 

"L’esecutivo – si sottolinea in una posizione inviata al Presidente del Consiglio - ha approvato, nella serata di ieri, il decreto-legge 2 dicembre 2020, n.158 in assenza di un preventivo confronto con le Regioni”, si legge sul sito della Coferenza delle Regioni. 

E’ un “metodo” – sottolineano le Regioni – che “contrasta con lo spirito di leale collaborazione, sempre perseguito nel corso dell’emergenza”. Proprio “il mancato confronto interistituzionale non ha consentito di portare alla individuazione delle soluzioni più idonee per contemperare le misure di contenimento del virus e il contesto di relazioni familiari e sociali tipiche del periodo delle festività natalizie”.

Si prende dunque “atto delle scelte operate con l’adozione del decreto-legge che, intervenendo con forti limitazioni agli spostamenti e alle relazioni sociali nel periodo dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, rende di fatto pleonastico il pronunciamento su parti essenziali del DPCM”.

Infine si “evidenzia che non si fa riferimento alcuno a norme sui ristori economici delle attività che subiscono limitazioni e/o chiusure, più volte richieste dalle Regioni e dalle Province autonome”.

Durante la conferenza, il presidente dell'Anci Antonio Decaro ha illustrato il punto di vista dei Comuni, in netta contrapposizione con quello della conferenza delle Regioni, e ha sollecitato il Governo "a non dare un segnale di allentamento che rappresenterebbe un rischio". I sindaci, secondo quanto si apprende, "sono preoccupati per quel che può accadere ad esempio il giorno della vigilia di Natale, quando le zone centrali delle città medie e grandi richiamano migliaia di persone per il rito degli auguri e dell'aperitivo". 

La bozza del nuovo dpcm

La bozza del Dpcm 3 dicembre prevede che la scadenza delle misure contenute nel decreto ministeriale sia fissata al 15 gennaio, mentre gli interventi per Natale e Capodanno scadranno il 7. Tra questi c'è il coprifuoco per Capodanno che sarà posticipato alle ore 7: "Dalle ore 22.00 alle ore 5.00 del giorno successivo, nonché dalle ore 22.00 del 31 dicembre 2020 alle ore 7.00 del 1° gennaio 2021 sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute", recita il testo. Ma gli enti locali sono sul piede di guerra. 

I dati di oggi

Il dato delle vittime è molto elevato: oggi 993 - mai così tante dall'inizio dell’epidemia - contro i +684 morti di ieri per un totale di 58.038 vittime dai primi mesi del 2020.

photo5929235234853859895-3

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

4 dicembre nuovo dpcm: questa sera Conte in diretta

BolognaToday è in caricamento