Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Avventori molesti, alcool alla guida e lavoro nero: scattano arresti e denunce

Nelle ultime 24 ore diversi episodi ha tenuto occupato il personale dell'Arma di Bologna e provincia

Un arresto e diverse denunce da parte dei carabinieri di Bologna nelle ultime 24 ore. A essere portato via in manette ieri sera intorno alle 20:30 è stato un 53enne, cittadino romeno, al termine di un animato diverbio in una pizzeria, sfociato poi in un maldestro tentativo di rapina. 

Tutto è nato dalla questua molesta che il 53enne, già in evidente stato di alterazione alcolica, stava effettuando in giro per i tavoli esterni della pizzeria in questione, in zona Moline-Oberdan. L'insistenza dell'uomo ha attirato l'attenzione del titolare del locale, che ha invitato l'uomo ad allontanarsi.

Gli animi si sono successivamente scaldati, fino a quando il 53enne ha estratto in coltello he ha minacciato lo stesso titolare, intimandogli pure di dare il denaro contenuto in cassa. Il successivo intervento dei carabinieri del Radiomobile di Bologna ha evitato conseguenze peggiori. Il 53enne, alla fine degli accertamenti, è stato arrestato per rapina.

Sempre nella stessa giornata, i carabinieri hanno denunciato un trentenne, trovato in via Tommaseo in auto con altri tre soggetti, per violazione della quarantena. In Fiera invece, il titolare di una azienda di allestimenti per una esposizione in corso in questi giorni è stato multato di circa 1800 Euro perché i carabinieri della stazione -Navile, oltre al personale dell'ispettorato del lavoro, hanno individuato un lavoratore non in regola con il contratto.

Altre denunce sono stato comminate per guida in stato di ebbrezza: è successo nei comuni tra Castenaso, San Lazzaro e Granarolo. In tutto sono stati cinque le persone denunciate, tutti ragazzi tra i venti e i 35 anni. Il più anziano di questi, è uscito di strada a bordo del suo autocarro, ed è stato trovato con un tasso di alcool nel sangue di ben 2,53 g/l. A Castenaso invece, un cinquantenne è stato portato in ospedale, dopo essere stato prelevato da carabinieri e 118 da via Nasica, ove era intento a cercare di fermare il traffico stradale, vagando per strada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avventori molesti, alcool alla guida e lavoro nero: scattano arresti e denunce

BolognaToday è in caricamento