Cronaca

Controlli alla Bolognina: auto rubate, cocaina e metadone

Truffa e detenzione di sostanze stupefacenti, queste le due denunce fatte dai Carabinieri a seguito dei controlli di sostegno alla pubblica sicurezza

L’operazione di sostegno alla pubblica sicurezza, meglio conosciuta come “Operazione Strade Sicure” sta continuando a dare i suoi frutti e i Carabinieri della Stazione Bologna Navile, coadiuvati dai colleghi dell’Arma del 4° Battaglione “Veneto” hanno denunciato due persone.

Una 34enne tunisina, con precedenti di polizia, dovrà rispondere di truffa perché, identificata nei pressi di un bar di via de’ Carracci, era in possesso di una Fiat Panda che al termine di un periodo di noleggio che la stessa aveva sottoscritto con raggiro nei confronti di un concessionario trevigiano, non aveva più restituito.

Una 42enne italiana, incensurata, è stata denunciata per detenzione si fini di spaccio di sostanze stupefacenti, perché è stata trovata in possesso di una dose di cocaina e due fiale di metadone che custodiva all’interno del vano porta oggetti di un’automobile che stava guidando.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli alla Bolognina: auto rubate, cocaina e metadone

BolognaToday è in caricamento