menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli zona rossa, ancora decine di multe a Bologna e provincia

Spostamenti, mascherina non indossata, partite di pallone e bar fuori orario

Nella giornata di ieri, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna hanno identificato 515 persone, controllato 345 veicoli e 82 esercizi pubblici e sanzionato 33 persone, durante i controlli in occasione delle nuove restrizioni per l’ingresso in fascia rossa della Città Metropolitana di Bologna.

A Bologna, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno sanzionato cinque studenti spagnoli che stavano facendo una passeggiata notturna, in violazione del divieto di circolazione dopo le ore 22.
A San Lazzaro di Savena, i Carabinieri della Stazione hanno sanzionato un 63enne che non indossava la mascherina di protezione.
A Ozzano Emilia, i Carabinieri della Stazione hanno sanzionato un 32enne per aver violato la norma sugli spostamenti.
A Castel Maggiore, i Carabinieri della Stazione hanno sanzionato un 33enne che non indossava la mascherina di protezione.
A Bazzano (BO), i Carabinieri della Stazione, coadiuvati dalla Polizia Locale del Comune di Valsamoggia hanno sanzionato un 34enne e un 53enne per aver violato la norma sugli spostamenti.

Controlli anti-covid sfociano in 2 arresti per spaccio: trovati 37 kg di droga nella stanza da letto

A Imola, i Carabinieri della locale Stazione hanno sanzionato il titolare di un bar e i suoi sei clienti che si trovavano all’interno, in violazione della normativa specifica per gli esercizi pubblici. Il titolare del bar è stato sottoposto anche alla sanzione accessoria della chiusura del locale per due giorni.
A Castel del Rio, i Carabinieri della Stazione hanno sanzionato cinque studenti che avevano creato un assembramento.
A Sant'Agata Bolognese, i Carabinieri della Stazione hanno sanzionato un 22enne, un 23enne e un 24enne per aver violato la norma sugli spostamenti, recandosi in un parco per fumare hashish. Per questo i tre sono stati anche segnalati alla Prefettura di Bologna.
A San Giorgio di Piano, i Carabinieri della Stazione hanno sanzionato otto studenti che ieri pomeriggio, hanno forzato la porta della palestra Comunale di Argelato e organizzato una partita di “calciotto”. Oltre alla sanzione per aver creato un assembramento, i militari stanno valutando eventuali responsabilità di carattere penale per il reato di danneggiamento e invasione di edifici e terreni in concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento