menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli anti-covid: "Non sapete chi sono io": i Carabinieri stoppano l'aperitivo, multa e denuncia a Camugnano

Dalla grigliata, alla partitella di basket: oltre 100 persone multate nella giornata di domenica 28 marzo

A Camugnano, un uomo è finito nei guai e ha rimediato una sanzione da 400 euro e una denuncia per traffico di influenze illecite, nell'ambito dei controlli anti-covid. I Carabinieri della stazione lo hanno sorpreso mentre prendeva un aperitivo davanti a un locale, in violazione delle disposizioni sull’asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze dei pubblici esercizi da parte dei clienti. Non ha preso bene la multa comminata dai militari, così si è messo ulteriormente nei guai vantando conoscenze che avrebbero avuto ripercussioni sui Carabinieri: “Voi non sapete chi sono io!”, quindi oltre alla multa per violazione della norma anti-covid è stato anche denunciato per traffico di influenze illecite. 

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna durante i controlli del territorio, con particolare riferimento ai servizi di contenimento e gestione dell’emergenza da Covid-19, domenica 28 marzo hanno identificato 818 persone, controllato 434 veicoli, 74 esercizi pubblici e sanzionato 105 persone per aver violato la normativa di riferimento, in particolare quella che vieta gli assembramenti.

Soltanto in città, i Carabinieri della Bologna Centro hanno sanzionato una sessantina di persone, perlopiù studenti che hanno roganizzato grigliate e partite di basket. Anche a Borgo Panigale e Molinella sono state registrate diverse sanzioni da parte dei Carabinieri delle rispettive Compagnie, 16 nel primo caso, 12 nel secondo.

"Gli altri trasgressori sono stati individuati in Provincia di Bologna, grazie all’impiego di centinaia di Carabinieri che hanno assicurato un monitoraggio del territorio costante con pattuglie dinamiche intervallate da posti di controllo - fa sapere l'Arma - disposti sulle principali arterie stradali che hanno permesso di smascherare diversi automobilisti che, stufi di stare in casa, volevano fare la 'gita domenicale', violando la normativa sugli spostamenti". 

Violazione norme anti-covid, spaccio e armi: multe (salate) e arresti a Bologna

"Tutor di strada" contro gli assembramenti: dal Pratello alla zona U 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento