Cronaca

Si presenta dai Carabinieri senza mascherina: multato. Festa in casa fra ragazzi a Castel Maggiore

L'ultimo report dei Carabinieri conta diverse segnalazioni per mancato rispetto delle normative anti-Covid. Fra queste anche un bar con della merce scaduta

Controlli anti-Covid: i Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna hanno identificato 618 persone, controllato 440 veicoli e 51 esercizi pubblici e sono state 22 le persone sanzionate nelle ultime ore per aver violato le normative. I controlli dell'Arma hanno riguardato l'intera provincia con sanzioni fra Sant’Agata Bolognese e Castel Maggiore, con una festa in appartamento. Fra le segnalazioni, una a Bologna, dove una persona di 25 anni che si è presentata negli uffici della Stazione Carabinieri di Bologna Indipendenza era sprovvista della mascherina di protezione e per questo è stata sanzionata. 

Bollettino Covid: calano contagi (Bologna+89), ricoveri e casi attivi. Ancora 23 decessi in regione

Altre 43 sanzioni che i Carabinieri della Compagnia Bologna Centro hanno elevato tra ieri sera e questa notte nei confronti di persone tra i 20 e i 30 anni, per aver violato la normativa sugli spostamenti notturni e il mancato utilizzo della mascherina di protezione. Il massiccio impiego di uomini per le strade di Bologna ha consentito di rilevare anche dei reati.

Sei persone di età compresa tra i 17 e i 39 anni, sono state denunciate per rissa dai Carabinieri della Stazione Bologna a seguito di una scazzottata scaturita per futili motivi in via Rizzoli. Verso le ore 03:00 di notte, due automobilisti ubriachi che stavano transitando per le strade del centro sono stati intercettati e denunciati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna.

Imola: 10 giovani multati per essere in giro dopo le 22

A Imola 10 persone di età compresa tra i 18 e 30 anni e a Sant’Agata Bolognese, altre tre di età compresa tra i 19 e i 21 anni, sono state multate per aver violato la normativa sugli spostamenti dopo il coprofuoco, consentiti solo da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.

A Castel Maggiore, otto persone di età compresa tra i 23 e i 29 anni, sono state sanzionate per aver violato la normativa sugli assembramenti, in occasione di una festa che avevano organizzato all’interno di un appartamento.

Controllo al bar: chiuso per prodotti scaduti e carne non tracciabile

I Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Bologna hanno eseguito un provvedimento di sospensione di un’attività commerciale situata in Provincia di Bologna, ai sensi dell’Art. 138 (Azioni in caso di accertata non conformità) del Regolamento (UE) 2017/625 del Parlamento Europeo e del Consiglio. Il provvedimento è scaturito da un controllo che i militari avevano fatto all’interno di un bar, trovando diversi prodotti alimentari scaduti e 200 kg di prodotti carnei e da forno di provenienza ignota. Nell’occasione, il titolare del locale è stato sanzionato di 3.500 euro e segnalato all’Azienda Unità Sanitaria Locale dell’Emilia Romagna.

Covid, negli ospedali di Bologna ripartono le attività: "Chiudiamo terapie intensive, giornata speciale" | VIDEO

Più dosi giornaliere: apre il nuovo hub vaccinale all'Unipol Arena

Covid, test a sorpresa in città: camper per "scovare" i positivi 

Covid, vaccino Johnson&Johnson in arrivo in Emilia Romagna. Ecco come funziona

Piscine, ecco i ristori per i gestori dell'Emilia-Romagna. Nel Bolognese 364mila euro a 23 Comuni

Ristoratori in piazza Maggiore: "Riaprire solo i dehors è discriminatorio. Tutti devono poter lavorare" | VIDEO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si presenta dai Carabinieri senza mascherina: multato. Festa in casa fra ragazzi a Castel Maggiore

BolognaToday è in caricamento