Movida. Controlli intensificati in centro: chiuse due attività e alcolici sotto sequestro | VIDEO

Il bilancio dei controlli straordinari nelle zone del centro (Pratello e Zona Universitaria) tra sabato e domenica

Due attività chiuse, 80 birre sequestrate e centinaia di controlli tra cui anche verifiche del Green Pass. Sono i numeri delle attività congiunte di Polizia, Carabinieri, Guardia di finanza e Polizia locale svolti nella notte tra sabato e domenica nell'ambito dei controlli straordinari nelle zone del centro (Pratello e Zona Universitaria). 

In totale, sono state identificate 465 persone ed eseguiti 195 controlli sul possesso del Green Pass. Poi sono stati controllati 15 locali – tra bar, negozi di vicinato e circoli – due di questi sono stati chiusi (un negozio di vicinato in Pratello perché ancora aperto alle 23 nonostante l'obbligo di chiusura alle 21 e un circolo in via Capo di Lucca per il quale è stata disposta la chiusura per cinque giorni per assembramenti). Inoltre sono state sequestrate 80 bottiglie di birra e una di whisky, costate una denuncia ad un venditore abusivo straniero.

Orari vendita alcolici

Il sindaco Matteo Lepore tiene in ghiaccio (per ora) l'idea di una rimodulazione degli orari di vendita degli alcolici come ulteriore misura per contrastare la movida sregolata in zona universitaria a Bologna. L'ipotesi è al vaglio del Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza, che si riunirà domani, e nei giorni scorsi è stata caldeggiata sia dal prefetto Attilio Visconti sia dalla questora Isabella Fusiello, secondo la quale l'orario "va un po' rimodulato".

A sua volta, sabato il prefetto si è detto "favorevole a questa iniziativa", le cui condizioni per metterla in campo comunque "dovranno essere valutate anche dal Comune".Lepore per ora non si sbilancia, in vista del vertice di domani. "Sul tavolo ci sono tanti temi – sottolinea il sindaco  – stiamo lavorando bene, abbiamo sempre adottato il metodo di discutere le cose nel tavolo e poi decidere e comunicare. E anche in questo caso faremo così". Anche su un'eventuale nuova stretta sulla vendita degli alcolici? "Su tutto", risponde Lepore.

Il sidnaco ha poi commentato i controlli intensificati nel weekend:  "Un dispiegamento di forze importante nella notte di sabato per il quale voglio ringraziare il Questore Fusiello insieme a Polizia, Carabinieri, Guardia di finanza e la nostra Polizia locale. A tutti un ringraziamento per l’attività che svolgono quotidianamente e per l’impegno straordinario che stanno profondendo in questo periodo, per rispondere alla richiesta di sicurezza dei cittadini. Interventi che si affiancano a quelli posti in essere venerdì notte dalla Polizia locale, nelle sue funzioni di polizia amministrativa, dove sono state elevate circa venti sanzioni a esercizi e locali che non rispettavano le norme. Nel complesso uno sforzo congiunto che il Comune di Bologna continuerà a sostenere, in pieno spirito di collaborazione con Questura e Prefettura", ha chiosato Lepore. 

In via Petroni 10 tutor anti-movida: "Presidio su tutta la via anche dopo l'1" | VIDEO

16enne in coma etilico: chiuso negozio di alimentari. Questore: "Chi vende alcolici deve avere buon senso ed equilibrio" |VIDEO

Video popolari

BolognaToday è in caricamento