rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Servizi sperimentali di Polizia, proseguono i controlli ai conducenti sulle strade cittadine

Mirati al contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza o di alterazione da assunzione di sostanze stupefacenti. Ma i controlli si estendono anche alla verifica delle ore di guida e di riposo dei conducenti dei veicoli commerciali

Proseguono i servizi sperimentali mirati al contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza o di alterazione da assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope. Ieri è stato messo in atto un articolato dispositivo, che ha visto coinvolti Polizia Stradale, Personale medico e paramedico della Questura, Reparto Prevenzione Crimine e Unità cinofile della Polizia di Stato. Il servizio, orientato prioritariamente alla verifica delle condizioni psico-fisiche dei conducenti, sottoposti a specifici test di screening per l’accertamento circa l’assunzione di sostanze alcoliche e stupefacenti, si è esteso anche ai mezzi e alla verifica delle ore di guida e di riposo dei conducenti dei veicoli commerciali.

Gli esiti degli accertamenti psicofisici sono stati tutti negativi e ciò - sottolinea la Polizia - "ha un indubbio risvolto positivo in quanto attesta che i conducenti sono consapevoli dei pericoli per l’incolumità propria e altrui che comporta l’assunzione di alcol e droghe".

Sul versante amministrativo, invece, sono state contestate una ventina di infrazioni al codice della strada, per la gran parte relative alla mancata osservanza dei tempi di guida e di riposo e sono stati decurtati 27 punti. 

I servizi - avvisa infine la Polizia - realizzati su disposizione del Ministero dell’Interno saranno ripetuti con cadenza periodica lungo le arterie principali della provincia con l’obiettivo di ridurre il fenomeno dell’infortunistica stradale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizi sperimentali di Polizia, proseguono i controlli ai conducenti sulle strade cittadine

BolognaToday è in caricamento