Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Saragozza / Via Andrea Costa

Via A. Costa, ubriachezza molesta sfocia in violenza: agente in ospedale, aggressore in manette

L'uomo gravitava intorno alla Cooop, in preda ai fumi dell'alcol, infastidendo alcuni addetti alla vigilanza. La situazione sarebbe poi degenerata all'arrivo sul posto della polizia: violenta colluttazione, frattura del polso per un agente

Ubriachezza molesta sfocia in violenza. E' accaduto ieri davanti alla Coop di via Andrea Costa, dove un 50enne originario del trevigiano - in preda ai fumi dell'alcol avrebbe dapprima infastidito alcuni addetti alla vigilanza in servizio presso l'esercizio, poi si sarebbe sfogato sui poliziotti allertati sul posto, mandando uno di loro in ospedale, con il polso spezzato.

A richiedere l'intervento delle forze dell'ordine è stata una guardia giurata, che ha riferito di aver difficoltà a calmare un soggetto - già noto perchè non nuovo a creare scompiglio presso l'area commerciale - in stato di forte alterazione e sotto i fumi dell'alcol. L'uomo avrebbe infastidito i vigilantes, invitato ad allontanarsi avrebbe dato in escandescenza. Ma il peggio è accaduto all'arrivo sul posto della polizia. Alla vista degli agenti, infatti, invece di calmarsi il 50enne avrebbe completamente perso le staffe. E' nata così una violenta colluttazione, nella quale un poliziotto è rimasto contuso. Trasportato in ospedale, all'agente ha è stata riscontrata una frattura al polso, 30 i giorni di prognosi ricevuti.

L'aggressore è invece stato tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni finalizzate alla resistenza.Ha trascorso la notte alla Dozza in attesa di essere processato per direttissima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via A. Costa, ubriachezza molesta sfocia in violenza: agente in ospedale, aggressore in manette

BolognaToday è in caricamento