Furto al "Crevalcore 2": donna incinta pizzicata a rubare, con l'aiuto delle amiche

Tre giovani nei guai per aver trafugato della carne al supermercato

I Carabinieri della Stazione di Crevalcore hanno arrestato tre cittadine rumene di 19, 22 e 26 anni, tutte senza fissa dimora, per furto aggravato in concorso.
Intorno alle ore 16:00 dello scorso giovedì, la Centrale Operativa del 112 è stata contattata dal responsabile del supermercato “Coop”,  all’interno del centro commerciale “Crevalcore 2”, il quale riferiva di aver fermato tre donne allontanatesi senza pagare una busta di “spuntature di carne” che si erano fatte confezionare da un dipendente del locale.

Una pattuglia di Carabinieri si è recata sul posto e dopo aver raccolto la testimonianza di chi aveva assistito ai fatti ha eseguito l’arresto nei confronti delle tre rumene, note alle forze dell’ordine per i loro precedenti di polizia specifici.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, la 19enne è stata rimessa in libertà (Art. 121 delle disposizioni attuative del c.p.p.) poiché si trova al secondo mese di gravidanza, mentre la 22enne e la 26enne sono state rispettivamente tradotte presso la camera di sicurezza dei Carabinieri di San Giovanni in Persiceto e la Casa Circondariale della Dozza, in attesa di comparire davanti al Giudice per l’udienza di convalida dell’arresto, prevista per la mattina odierna. La ragazza finita in carcere era stata denunciata ad ottobre per aver derubato un anziano con la "tecnica dell’abbraccio".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio di Vasco Rossi Lorenzo si è sposato: tutta la felicità in una foto

  • Castenaso: morto Dino, il re della pasticceria

  • Cerca di fuggire dalla gazzella dei carabinieri con l'apecar: è ubriaco

  • Dramma a Pianoro: 50enne trovato morto in albergo

  • Tre appartamenti all'asta in via Amendola: il bando Invimit scade il 20

  • Ludopatia e chiusura centri scommesse: "Costretto a licenziare, ora disoccupato anche io"

Torna su
BolognaToday è in caricamento