Coronavirus e anziani: bollettino strutture Asp Bologna, salgono i contagi

Eseguiti 145 tamponi sugli anziani e 147 sugli operatori 

Sono saliti i numeri, con 32 operatori positivi (quasi tutti asintomatici) già posti in isolamento e il ricovero ospedaliero per 20 nuovi anziani ospiti di CRA. Sono i dati del secondo bollettino emanato da ASP per fornire tutte le informazioni utili sulle azioni che sta compiendo l’Azienda Servizi alla Persona della Città di Bologna, come 145 tamponi eseguiti sugli anziani e 147 sugli operatori. 

"La presidente della commissione europea dice che gli anziani dovranno restare a casa tutto l'anno. Io credo che stare tre settimane in albergo sia un cambio positivo, rispetto a qualche idea in libertà", ha dichiarato oggi il commissario regionale per l'emergenza Sergio Venturi durante la diretta Facebook "un domicilio differente, comodo, dove passare i giorni che li separano dal poter tornare a casa guariti e senza il rimorso di aver infettato un proprio congiunto".

I numeri di Asp Bologna 

Il settore anziani si compone di 580 ospiti seguiti direttamente da ASP cosi come di seguito dettagliato:

375 ospiti di Case Residenze Anziani (CRA)

63   ospiti in Casa di riposo

130 ospiti in Appartamenti protetti

12   ospiti in Comunità alloggio

328 lavoratori che operano a diretto contatto con gli anziani.

"ASP, in collaborazione con AUSL di Bologna ha sostenuto l’effettuazione dei test sierologici per tutti i propri operatori e in modo autonomo ha avviato una somministrazione di tamponi ad ospiti e operatori dei servizi anziani" si legge nel bollettino “l’operazione tamponi, che si concluderà in settimana, è un’ulteriore garanzia di sicurezza per i lavoratori e gli ospiti delle nostre strutture - spiega l’Amministratrice Unica ASP Rosanna Favato - ma soprattutto una necessaria verifica puntuale della situazione per garantire le necessarie misure organizzative e di sicurezza.”

E' stata inviata una comunicazione alla Regione Emilia-Romagna e alla Protezione Civile con la richiesta di Operatori Socio-Sanitari (OSS) per poter reintegrare nel più breve tempo possibile gli organici e garantire gli stessi standard di assistenza agli ospiti anziani da sempre garantiti.

"Altra iniziativa messa in campo è stato l’incontro con l’AUSL di Bologna per consolidare un rapporto di consulenza e di accompagnamento operativo, nel reperimento di dispositivi di protezione individuale, nella definizione di procedure di separazione logistica delle strutture coinvolte e nel monitoraggio rispetto alle terapie mediche a favore degli ospiti", continua la nota "oltre alle scelte organizzative e gestionali per la sicurezza degli ospiti e degli operatori, ASP mantiene vivo il dialogo diretto con i propri operatori e il costante confronto con le Organizzazioni Sindacali. Per questo motivo in data odierna è previsto uno specifico incontro informativo".

"E’ per questo che ASP vuole promuovere un’altra narrazione rispetto a quella dominante. Una narrazione che riconosce la fatica di strutture, a volte di piccole dimensioni, che sono state investite dall’epidemia e che da sole hanno dovuto mettere in atto strategie e misure eccezionali, senza i mezzi e le risorse che sono confluite sugli ospedali, senza poter disporre di specialisti e di professionalità specifiche perché non previste in questa tipologia di servizio che, ricordiamolo, in primo luogo è una “residenza”, una “casa” per gli anziani - continua Sp - un racconto che registra una forte vicinanza tra operatori e familiari degli ospiti che ringraziano, che si affidano, che riconoscono il lavoro fatto, che supportano e sorreggono con una telefonata o con un messaggio chi si prende cura del proprio congiunto anziano - quindi - nel silenzio collettivo, nella quotidianità del lavoro, ci si è attivati per fare tutto ciò che è stato ed è possibile. Pur considerando l’enorme gravità di quanto sta accedendo, non può bastare il numero dei decessi avvenuti in alcune realtà, il più delle volte lasciate sole ad affrontare una cosa più grande di loro, per squalificare il lavoro di tanti enti e operatori del settore. Nessuno credo aspiri al ruolo di “eroe”, ma certo è necessario che anche chi lavora nelle strutture per anziani ottenga il meritato sostegno e supporto della comunità e dell’opinione pubblica. Noi di ASP vogliamo ringraziare in modo particolare il nostro medico competente e tutti gli operatori coinvolti che nonostante le fatiche e i sacrifici stanno garantendo la loro presenza e la qualità del loro lavoro". 

La campagna di solidarietà

Partita lo scorso 25 marzo, si è già sostanziata di svariati passaggi sui media locali. Questa iniziativa di enorme importanza che spesso è stata “nascosta” dalle tristi notizie di cronaca, mira a sensibilizzare tutta la comunità bolognese di quali siano i bisogni che ASP deve affrontare quotidianamente nella cura della parte più fragile e vulnerabile della nostra società: gli anziani. Ad oggi alla raccolta fondi hanno aderito quasi 150 donatori.

“A tutte queste persone rivolgo il più sincero ringraziamento - conclude Rosanna Favato - ma al tempo stesso continuo a chiedere aiuto e risorse a tutta la città per aiutarci a curare e preservare la parte più debole e bisognosa della società: i nostri anziani”.

Coordinate bancarie codice IBAN: IT75L0200802461000105890288
Intestato a: ASP Città di Bologna
Causale bonifico: EMERGENZA CORONAVIRUS

Inviare una mail a direzione@aspbologna.it per certificazione ai fini fiscali.
Tutte le donazioni a favore di ASP sono fiscalmente deducibili o detraibili ai sensi di quanto previsto dell’art. 4 punto 7 del decreto legislativo 4 maggio 2001 n. 207.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 14 aprile: + 312 casi, salgono le guarigioni, giù i ricoveri 

La speranza viene dall'eparina: via al test in Emilia-Romagna

Coronavirus, ordinanza di Bonaccini: lockdown prorogato al 3 maggio, librerie non riaprono a Medicina

Coronavirus, i chirurghi del Policlinico: "Noi medici di forza ne abbiamo finché vogliamo" | VIDEO

Coronavirus, la benedizione di Zuppi a San Luca: "Che questo segno di speranza arrivi a tutti" | VIDEO

Coronavirus, a Bologna 100mila mascherine: la consegna da martedì 14 aprile in farmacia

Coronavirus, la via crucis di Zuppi al Sant'Orsola: "Le stazioni sono scritte da sanitari e pazienti"

Coronavirus, Venturi: "A Pasqua e Pasquetta stiamo a casa, c'è da soffrire ancora un po'" | VIDEO

Le misure dalla Regione a sostegno di famiglie, imprese, studenti e lavoratori. Investimenti per 320 mln

Mascherine gratis ai cittadini, c'è chi parte con la consegna porta a porta

Coronavirus, 320 milioni per l'emergenza: "Bonus di 1000 euro a tutti i sanitari"

Coronavirus, dalla Regione bando per medici e infermieri all'estero

Farmaci e spesa a casa, aiuti alimentari, supporto anziani e persone fragili: servizi attivi e numeri utili

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!

Mappa interattiva coronavirus: casi, incidenza per provincia, dati terapia intensiva

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Matrimonio Elettra Lamborghini: tutti i dettagli della cerimonia a poche ore dal 'si'

  • Maltempo a Bologna e provincia: persone intrappolate dall'acqua, allagato anche l'asse attrezzato

  • Matrimonio da favola per Elettra Lamborghini: gli abiti da sposa, la torta e i fuochi d'artificio / LE FOTO

  • Pianoro, morto il 17enne coinvolto nell'incidente auto-moto

  • Coronavirus, altri 4 studenti positivi in 4 scuole: 78 in quarantena

  • Covid, tre positivi in due istituti scolastici di Bologna. Una classe del Liceo Righi in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento