menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino: contagi stabili e molti tamponi, aumentano morti e ricoveri

Bilancio quotidiano in chiaroscuro per la sanità regionale, in attesa del nuovo Dpcm. Scendono i contagi a Bologna

I contagi tornano a sfiorare quota duemila, ma questa volta i tamponi sono tanti. Numeri in chiaroscuro quelli usciti dall'ultimo bollettino Covid fornito dalla Regione Emilia-Romagna su dati Ausl. Nel complesso sono 1912 i nuovi positivi, a fronte di 23700 tamponi effettuati. Un rialzo rispetto ai numeri di ieri, questi ultimi però fisiologicamente in calo per via della ridotta attività del fine settimana. Il rapporto contagi/tamponi, ieri molto alto al 16%, scende fino a quota 8.

Sono 23 le vittime da Piacenza a Rimini, tutti over 65. L'età media oggi 3 novembre dei contagiati è di 43,3 anni.

In merito ai ricoveri e alle terapie intensive arrivano i numeri più preoccupanti: i pazienti in Intensiva sono in tutto 153 (+15 rispetto a ieri), 1.464 quelli in altri reparti Covid (+82).

Coronavirus, a Bologna 214 nuovi contagi: ecco da dove arrivano

Sui 214 casi in provincia di Bologna, 24 hanno effettuato il tampone per presenza di sintomi, 14 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 5 attraverso i test per le categorie più a rischio mentre per 171 nuovi positivi l’indagine epidemiologica è ancora in corso.
Tra i 214 nuovi contagi, 196 sono sporadici e 18 sono inseriti in focolai familiari. 2 casi, infine, risultano  importati da fuori regione e 2 dall'estero.

Report casi settimana 26.10 - 1.11 nella prov di Bologna (i dati escludono l'imolese):

Covid seconda ondata, la psicologa: "Più dura di marzo, prevalgono rabbia, apatia e rassegnazione"

Il bollettino, provincia per provincia

La situazione dei contagi nelle province vede Modena con 569 nuovi casi, poi Reggio Emilia (280), Bologna (214), Ravenna (141), Ferrara (137), Piacenza (131), Rimini (122), Forlì (107), Parma (100), Cesena (66) e Imola con 45 casi di positività.

Per quanto riguarda i decessi: 6 in provincia di Modena (3 donne di 70, 80 e 92 anni e 3 uomini di 76, 77 e 84), 5 in provincia di Bologna (3 uomini di 69, 76 e 83 anni e 2 donne di 90 e 100 anni), 4 in provincia di Parma (3 uomini di 78, 80, 83 anni e una donna di 87 anni), 4 in provincia di Ferrara (3 donne di 85, 94, 96 anni e un uomo di 75 anni); 3 in provincia di Reggio Emilia (3 uomini, rispettivamente di 82, 87 e 88 anni) e 1 in provincia di Ravenna (un uomo di 85 anni). Non si registrano decessi nelle province di Piacenza, Forlì-Cesena e Rimini. Dall’inizio dell’epidemia i morti complessivi in Emilia-Romagna sono 4.687.

FICO Eataly World chiude: "Vi diamo appuntamento a momenti migliori"

Sul fronte dei ricoveri e delle terapie intensive: 9 a Piacenza (numero invariato rispetto a ieri), 14 a Parma (+2 rispetto a ieri), 11 a Reggio Emilia (+3 rispetto a ieri), 29 a Modena (+1), 55 a Bologna (+10), 4 a Imola (invariato rispetto a ieri), 8 a Ferrara (invariato), 6 a Ravenna (invariato), 3 a Forlì (-2 rispetto a ieri),  2 a Cesena (- 2 rispetto a ieri) e 12 a Rimini (+3 rispetto a ieri).

La situazione del tracciamento

Dei nuovi positivi 961 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing. Fatti anche oltre 3.600 test sierologici. Quasi il 95% dei casi attivi con sintomi lievi in isolamento a casa. Tra i nuovi positivi 397 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 374 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti.

Sui 961 asintomatici, 489 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing,67attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 5per screening sierologico, 10 con i test pre-ricovero. Per 390 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

I tamponi effettuati, come detto, sono stati 23.700, per un totale di 1.635.729. A questi si aggiungono anche 3.634 test sierologici.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 28.348 (1.859 in più di ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 26.731 (+ 1.762 rispetto a ieri), il 94,7% dei casi attivi.

Coronavirus, Conte alla Camera: "Quadro critico, misure restrittive anticipate": cosa cambia

Le persone complessivamente guarite salgono a 28.123 (+ 30 rispetto a ieri).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella i cui è stata fatta la diagnosi: 7.453 a Piacenza (+131 rispetto a ieri, di cui 26  sintomatici), 6.097 a Parma (+100 di cui 68  sintomatici), 9.511 a Reggio Emilia (+280, di cui 237 sintomatici), 9.290 a Modena (+569 di cui  293 sintomatici), 11.883 a Bologna (+214, di cui 24 sintomatici),1.161 casi a Imola (+45, di cui 29 sintomatici), 2.896  a Ferrara (+137 , di cui  42 sintomatici), 3.367 a Ravenna (+141, di cui  65 sintomatici), 2.606 a Forlì (+107 di cui 91 sintomatici),1.955 a Cesena (+66, di cui 47 sintomatici) e 4.939 a Rimini (+122, di cui 29 sintomatici).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

Covid-19: ecco i 5 DPI più efficaci per contrastarlo

social

Tortelli di Canevale: la ricetta dello chef Stefano Barbato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento