Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 16 aprile: i dati comune per comune

Tutti i dati comune per comune

Bologna e provincia: ecco tutti i dati del coronavirus di oggi, giovedì 16 aprile. I nuovi decessi sono 9 (di cui 1 nell’imolese), mentre i casi di positività sono 3.142 (107 in più), 348 le positività registrate a Imola (3 in più). 

I casi positivi riportati nel report sono riferiti al Comune di residenza dei casi e al relativo Distretto di Committenza e Garanzia. Sono compresi  nel  totale  dei  casi  positivi alcuni  cittadini  non  residenti  nel  territorio  di  competenza  dell’Azienda USL di Bologna, identificati dalla voce Extra AUSL Bologna.

Territorio Imolese

Sette nuove guarigioni, tre nuovi casi (1 a Medicina, 1 CastelGuelfo e 1 fuori dal territorio del Circondario) e purtroppo un decesso: si tratta di una cittadina di Medicina di 84 anni ricoverata da diverse settimane in ECU. Alla famiglia va il cordoglio dell'Azienda Usl di Imola.

Salgono quindi a 348 i casi positivi, di cui: 79 guariti con doppio tampone negativo (48 a Medicina, 21 a Imola, 8 a Castel San Pietro, 1 a Casalfiumanese, 1 a Borgo Tossignano) e 33 decessi (27 a Medicina, 3 a Imola, 2 a Castel San Pietro Terme e 1 a Dozza).

54 gli accessi in PS nelle 24 ore, 5 i ricoveri connessi al Covid (3 di persone già diagnosticate come positive e due in attesa di diagnosi). In lieve calo il numero dei ricoverati: 6 in Terapia Intensiva, 3 in ECU, 31 nei reparti internistici, 17 in post acuzie all'Ospedale di Comunità di Castel San Pietro Terme.
In aumento i ricoveri per altre patologie, in tutto 12 nelle 24 ore. Anche per questo, dopo aver ridotto i posti letto Covid nei reparti internistici, che sono passati da 118 a 88, da domanianche la terapia intensiva torna a 8 posti letto Covid e aumenta da 5 a 8 i posti letto nocovid.

14 le persone alloggiate in albergo per garantire maggior sicurezza alle loro famiglie, in attesa della loro piena guarigione. In questa fase, in cui è necessario ridurre drasticamente la possibilità di contagio intrafamigliare, è molto importante che le persone in dimissione dall'Ospedale perché guariti clinicamente, ma ancora positivi al virus, o le persone che non necessitano di ricovero perché asintomatici o con pochi sintomi, usufruiscano di questa soluzione messa a disposizione dall'Ausl di Imola, grazie alla disponibilità di Eurohotel.

Le USCA hanno svolto 744 triage telefonici, 369 visite, 281 tamponi, 26 ECG e 225 avvii di terapia a domicilio (15 interrotte dopo il controllo a 48 ore). L'ambulatorio infettivologico ha eseguito il controllo di 207 pazienti avviati alla terapia.

I dati, comune per Comune, divulgati dall'Ausl di Bologna (aggiornamento alle ore 12 odierne)

slide 1-2slide 2-2

slide 3-2

slide 4-2

slide 7-2

slide 8-2

slide 9-2

slide 10-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

Torna su
BolognaToday è in caricamento