Campagna in aiuto di cucine popolari ed empori solidali: raccolti 40mila euro in pochi giorni

Ampiamente superato l'obiettivo della raccolta fondi. La rete solidale era in difficoltà dopo il ritiro delle campagne presso aziende e grande distribuzione

Obiettivo più che raggiunto. In pochi giorni, la rete di empori solidali e cucine popolari ha raccolto 40mila euro, dopo che nelle ultime settimane tutto il sistema di sostegno alle famiglie in condizioni di fragilità economica erano andate in affanno.

A darne notizia sul portale di crowdfunding Idea ginger sono gli stessi promotori dell'iniziativa, l'associazione EmporioBologna pane e solidarietà. "Il prossimo obiettivo è di trasformare questo mese di approvvigionamenti in 2 mesi, cercando anche di ampliare la platea dei beneficiari" si legge nella nota di ringraziamento per la riuscita della raccolta fondi, che aggiunge: "In 2 giorni abbiamo raccolto il corrispettivo di 2000 pasti alla Cucine Popolari e una spesa mensile per 248 famiglie presso gli Empori Solidali. Ogni giorno in questo periodo le Cucine Popolari servono 280 pasti e gli Empori Solidali, ad aprile, aiuteranno 380 famiglie".


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dad e rendimento scolastico, il prof del Fermi: "E' dura, ma i vincenti trovano la via e non le scuse"

Torna su
BolognaToday è in caricamento