rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus Emilia Romagna: ancora nessun morto,18 contagi, Donini: "Aspettiamoci altri picchi"

Sotto le Torri tre positivi. Da sei giorni non si registrano decessi. Nuovo provvedimento in arrivo

Nessun decesso registrato anche oggi, anche se la conta dei positivi aumenta ancora di 18 unità, tre delle quali in provincia di Bologna. Questo è il conteggio delle ultime 24 ore dell'epidemia di Covid19 in Emilia-Romagna.

Dall’inizio dell'emergenza il bilancio dei contagiati si aggiorna a 28.958 casi. Dei nuovi contagi, 13 persone risultano asintomatiche. Il numero totale resta 4.269.

L'assessore alla sanità Raffaele Donini ha fatto un breve punto in diretta Facebook, sottolineando che "ci sono giorni dove non ci sono grossi numeri, come oggi, ma in caso di focolaio aspettiamoci nuovi picchi, poiché mano a mano che l'indagine epidemiologica e i tamponi vanno avanti, si riscontrano i nuovi positivi". Donini conferma poi la strategia dei tamponi a tappeto per alcuni settori "come la logistica, o il settore delle carni".

Nuova ordinanza in arrivo: Sotto la lente arrivi dall'estero e test per filiere logistica

"Proporremo una nuova ordinanza, che il presidente Bonaccini firmerà in serata" annuncia poi Donini. Nel provvedimento rientrano le persone che arrivano da paesi extra Ue ("non quelli già esclusi dal governo").

"Faremo il tampone a tutti quelli che rientrano dai paesi extra Ue" e non solo chi spontaneamente si autodenuncia ma -specifica Donini- "anche quelli che risultano rientrare a lavoro". Per questa popolazione verranno fatti due tamponi: uno subito e uno a distanza di sei sette giorni.

Altro punto dell'ordinanza: i focolai nella logistica e nella macellazione delle carni. "Faremo i tamponi a tutti i lavoratori, o almeno a quelli delle principali aziende di tutto il settore. E' una popolazione superiore a 70mila persone, ma ci stiamo organizzando". "Contiamo sulla collaborazione dei datori di lavoro" precisa Donini, specificando che sarà un 'aiuto' di fatto obbligatorio, e esteso anche alle coop in appalto e agli interinali.

Coronavirus, nuova ordinanza della Regione: tamponi ad arrivi extra Ue e settore logistica

Anche per le Cra e le strutture ospedaliere aperte al pubblico sono in arrivo delle novità: sarà obbligatoria la autocertificazione, dove si dovrà specificare che non si è a conoscenza di positività e non si è sottoposti a regime di quarantena o isolamento.

Sono dunque 5 i nuovi casi sintomatici: 3 in provincia di Reggio Emilia, 1 in quella di Bologna e 1 in quella di Parma. Per la maggior parte riconducibili a focolai o a casi già noti. I tamponi effettuati da ieri sono 2.007, per un totale di 549.870, oltre a 2.031 test sierologici.

I guariti salgono a 23.496 (+5): circa l’81% dei contagiati da inizio crisi. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.193 (13 in più di ieri).

Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.091, 14 in più rispetto a ieri, il 91,4% di quelle malate. I pazienti in terapia intensiva sono 9 (-1), quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 93, lo stesso numero di ieri.

Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 23.496 (+5 rispetto a ieri): 218 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 23.278 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perchè risultate negative in due test consecutivi.

Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui e stata fatta la diagnosi: 4.567 a Piacenza (invariato), 3.722 a Parma (+5), 5.014 a Reggio Emilia (+3), 4.013 a Modena (+2), 5.095 a Bologna (+3); 404 a Imola (invariato), 1.048 a Ferrara (invariato); 1.087 a Ravenna (+3), 965 a Forlì (invariato), 820 a Cesena (+1) e 2.223 a Rimini (+1)./ PF

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus Emilia Romagna: ancora nessun morto,18 contagi, Donini: "Aspettiamoci altri picchi"

BolognaToday è in caricamento