menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus Emilia-Romagna: crescono i guariti e calano i ricoveri, 17 morti a Bologna

Ricoveri e casi attivi in deciso calo, ma le terapie intensive aumentano. Modena la provincia con più contagi, sorpassa Bologna. Vaccinazioni sfiorano quota 100mila

Numeri che continuano a dare segnali altalenanti, quelli della pandemia in Emilia-Romagna. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 1515 nuovi casi di covid diagnosticato, a fronte di 15033 tamponi effettuati. Oggi la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 10%, con una età media dei positivi che scende a 45,7 anni.

Ma è il dato sulle guarigioni, sui malati attivi e sui ricoveri che fa ben sperare: oggi sono guarite 3475 persone in più, con 2030 casi attivi in meno da Piacenza a Rimini: i malati effettivi ora sono a quota 55948. Per contro la triste cifra dei decessi torna a dare uno spietatoverdetto di 70 morti, tra i quali 17 nella sola provincia di Bologna.

Questo in sintesi il bollttino diffuso dalla Regione su dati Ausl. La seconda ondata continua e sebbene le cifre siano in progressivo calo, la curva di andamento non sta registrando una discesa ripida, segno questo che il regime di stres per le strutture sanitarie è destinato ancora a durare.

Covid, nuovo decreto-legge: spostamenti tra regioni vietati fino al 15 febbraio

I casi e i morti a Bologna e nelle altre province

La situazione dei contagi nelle province vede in testa Modena con 311 nuovi casi che supera Bologna (309 casi di cui 30 a Imola), poi  Reggio Emilia (233), Rimini (129), Ravenna (127), Piacenza (110), Ferrara (110); quindi Parma (81), il territorio di Cesena (64), Forlì (41).

Dei 70 nuovi decessi, questa la distribuzione:

  • 7 a Piacenza (tre donne di 82, 86 e 87 anni, e 4 uomini: di 54 e 80 anni e due di 84),
  • 4 in provincia di Parma (tre donne – di 75, 85 e 94 anni- e un uomo di 90 anni),
  • 2 in provincia di Reggio Emilia (due uomini di 85 e 88 anni);
  • 9 nel modenese ( 5 donne – una di 50 anni, una di 91, due di 92 anni e una di 97 anni – e 4 uomini di 66, 75, 82, 91 anni);
  • 17 in provincia di Bologna (10 donne – di 56, 75, 79, 81, 87, due di 88, poi di 90, 94 e 96 anni – e 7  uomini: di 57, 82, tre di 84 anni, infine 85 e 93 anni);
  • 6 nel ferrarese (5 donne - di 52, 70, 81, 83 e 87 anni - e un solo uomo di 89 anni);
  • 6 in provincia di Ravenna (una donna di 85 anni e 5 uomini, rispettivamente di 70, 75, 79, 87 e 90 anni);
  • 7 a Forlì-Cesena (una donna di 91 anni e 6 uomini: di 80, 81, 82, 86 e due di 88 anni);
  • 12 nel riminese (7 donne - due di 88 anni, due di 89, una di 90, una di 93 e una di 107- e 5 uomini: uno di 72, due di 87 anni, due di 91).

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 8.590.

Ausl, a Bologna vaccinato il 56% del personale sanitario: "Prenotatevi subito"

La situaizone sanitaria: ricoveri, terapie intensive, malati atttivi e guariti

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 233 (+4 rispetto a ieri), 2.610 quelli negli altri reparti Covid (-68).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 15 a Piacenza (invariato rispetto a ieri), 15 a Parma (+1), 17 a Reggio Emilia (invariato), 47 a Modena (-1), 43 a Bologna (+2), 16 a Imola (+1), 26 a Ferrara (-2), 17 a Ravenna (+2), 4 a Forlì (invariato),6 a Cesena (invariato) e 27 a Rimini (+1).

Vaccino 'passaporto' per gli stadi, idea Bonacccini

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 686 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 414 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 672 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

Sui 279 nuovi casi in provincia di Bologna, 170 hanno effettuato il tampone per presenza di sintomi, 15 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 3 mediante i test per le categorie più a rischio, 2 attraverso i test pre-ricovero, 1 con i test sierologici, mentre per 88 l’indagine epidemiologica è ancora in corso.

Tra i 279 nuovi contagi, 170 sono sporadici e 109 sono inseriti in focolai. 3 casi sono importati da altre regioni.

Sui 686 asintomatici, 440 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 64 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 20 con gli screening sierologici, 7 tramite i test pre-ricovero. Per 155 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

Poste italiane consegna i vaccini Moderna: 5 i punti di destinazione in Emilia Romagna

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 55.948 (-2.030 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 53.105 (-1.966), il 94,9% del totale dei casi attivi.

Le vaccinazioni: si sfiora quota 100mila

Alle 16.30 sono state vaccinate 99.226 persone, 5.974 le somministrazioni oggi a quell’ora, tendendo presente che le Aziende sanitarie proseguono per l’intera giornata. A Bologna 2.153 le vaccinazioni programmate per oggi, 14 gennaio, presso tutti i punti vaccinali (Fiera, IOR, CRA). 26.824 le vaccinazioni, stimate a questa sera 14 gennaio, effettuate dal Vaccine Day.

Covid, in Emilia-Romagna ricoveri in terapia intensiva oltre la soglia

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Oggi è il Blue Monday: il giorno più triste dell'anno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento