menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus Emilia-Romagna: contagi stabili, ma il virus picchia duro, altri 40 morti

A Bologna 482 nuovi contagi e 17 decessi. Stabile l'indice tamponi/positivi, calano di poco le terapie intensive, ancora in aumento i ricoveri

Dati stabili, ma ancora molto 'pesanti' quelli che emergono dal bollettino Covid quotidiano dell'Emilia-Romagna. I nuovi contagi in regione sono stati 2384 (ieri 2402), mentre la triste conta dei morti registra 40 vittime (ieri 49). In lievissimo calo anche il rapporto positivi/tamponi all'11,6% (ieri 11,8). Simile il numero di tamponi effettuati, sopra quota 20mila a 20512 (ieri 20310). Le terapie intensive calano di qualche unità, mentre i ricoveri continuano a crescere. Proprio nei minuti di uscita dell'ultimo report, l'annuncio che la regione da domenica 15 novembre sarà ufficialmente zona arancione.

L'Emilia Romagna diventa arancione: cosa cambia

Bollettino Covid, i contagi a Bologna e nelle altre province

La situazione dei contagi nelle province dell’Emilia-Romagna vede Bologna con 482 nuovi casi (AuslBo) e Imola (66), Modena con 536 e a seguire Reggio Emilia (353), Ravenna (176), Piacenza (168), Rimini (161), Parma (133) e Ferrara (131). Poi Cesena (100), Forlì (78).

Sui 482 casi dell'Ausl di Bologna, 223 hanno effettuato il tampone per presenza di sintomi, 8 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 4 attraverso gli screening sierologici, 5 attraverso i test per le categorie più a rischio, mentre per 242 nuovi positivi l’indagine epidemiologica è ancora in corso. Tra i 482 nuovi contagi, 437 sono sporadici e 45 sono inseriti in focolai familiari. 3 casi, infine, risultano importati da fuori regione, nessuno dall'estero.

Nuova ordinanza Bonaccini: negozi chiusi di domenica, stop ai centri commerciali nel weekend

Sul fronte dei nuovi decessi: 17 in provincia di Bologna (8 donne di 91, 74, 90, 81, 86, 91, 83, 93 e 8 uomini 79, 89, 89, 75, 90, 79, 93, 89),  di cui una donna a Imola (di 87 anni), 6 a Modena (2 donne di 84 e 89 anni e 4 uomini di 68, 81, 87, 83 anni)  6 a Reggio Emilia (2 donne di 92 e 85 anni e 4 uomini di 71, 62, 97, 92), 2 a Ferrara (un uomo di 86 e una donna di 68), uno a Ravenna (una donna di 90 anni ),  2 a Parma (2 uomini di 87 e 77 anni), uno a  Cesena (una donna di 89 anni), 2a Piacenza (un uomo di 61 anni e una donna di 80anni),nessuno a  Rimini e 3 casi fuori regione. Dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, in Emilia-Romagna i decessi sono complessivamente 4.965.

Nuova ordinanza regionale, il Comune chiarisce: da sabato stop anche ai mercati all'aperto

La prevenzione, i tamponi e il tracciamento

I tamponi effettuati sono stati 20.512, per un totale di 1.824.983. A questi si aggiungono anche 2.905 test sierologici. ù
I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 48.156 (2132 in più di ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 45.767 (+2.065 rispetto a ieri), il 95% del totale dei casi attivi.

Dei nuovi contagiati, sono 1.115 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 360 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 469 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 45,5 anni.

Ordinanza Regione, l'appello dei sindaci: "Responsabilità per evitare il collasso del nostro sistema sanitario"

Su 1.229 asintomatici, 351 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 67 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 29 con gli screening sierologici, 21 tramite i test pre-ricovero. Per 687 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

I ricoveri e le terapie intensive

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 225 (-3 rispetto a ieri), 2.164 quelli in altri reparti Covid (+70).   
Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 13 a Piacenza (invariato rispetto a ieri), 17 a Parma (-1), 23 a Reggio Emilia (+2), 52 a Modena (+4), 56 a Bologna (-11), 5  a Imola (-2), 19 a Ferrara (+4), 12 a Ravenna (invariato), 7 a Forlì (invariato), 2 a Cesena (invariato) e 19 a Rimini (+1).

Le persone complessivamente guarite salgono a 29.947 (+212 rispetto a ieri).

Coronavirus, bollettino 12 novembre: +2.402 casi, continua scendere Rt regionale

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella i cui è stata fatta la diagnosi: 9.139 a Piacenza (+168 rispetto a ieri, di cui 94 sintomatici), 7.647 a Parma (+133, di cui 75 sintomatici), 12.449 a Reggio Emilia (+353, di cui 260 sintomatici), 14.249a Modena (+536, di cui 249 sintomatici), 16.495 a Bologna (+482, di cui 223 sintomatici), 1.888 casi a Imola (+66, di cui 37 sintomatici), 4.019 a Ferrara (+131, di cui 15 sintomatici), 4.829 a Ravenna (+176, di cui 83 sintomatici), 3.235 a Forlì (+78, di cui 65 sintomatici), 2.588 a Cesena (+100, di cui 57 sintomatici) e 6.530 a Rimini (+161, di cui 71 sintomatici).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fagottini di mortadella caprino, miele e pistacchio

social

Tortelli di Canevale: la ricetta dello chef Stefano Barbato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento