Coronavirus, bollettino Regione 12 maggio: i dati continuano a scendere, mai così bassi

Tutti i dati aggiornati ad oggi relativi all’andamento dell’epidemia in regione

Sono 53 i nuovi casi di Coronavirus emersi nell'ultima giornata in Emilia-Romagna, che dall’inizio dell’epidemia ha riscontrato 26.929 positività: fra gli aumenti giornalieri più bassi mai registrati finora. Siamo difronte a un vero e proprio 'tracollo' delle nuove positività negli ultimi giorni: sono infatti passate velocemente dalla cifra a tre numeri dello scorso sabato alle 53 odierne. All'esultanza fanno da contraltare però i decessi che si continuano a contare. Sono 18 quelli delle ultime 24 ore. Un terzo dei quali nel bolognese, dove invece - in controtendenza alla curva regionale - le nuove positività tornano a virare verso l'alto  (sono 20 quelli nuove registrate nelle ultime 24 ore, contro le 11 del giorno precedente).

I test effettuati hanno raggiunto quota 239.178 (+4.559). Le nuove guarigioni oggi sono 274 (16.243 in totale), mentre continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi a oggi: -239, passando dai 7.040 registrati ieri agli odierni 6.801. Per un differenziale fra guariti complessivi e malati effettivi di 9.442, fra i più alti nel Paese.Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4.694, -37 rispetto a ieri. I pazienti in terapia intensiva sono 136 (-5). Diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-153).
Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 16.243 (+274): 2.318 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 13.925 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.
Purtroppo, si registrano 18 nuovi decessi: 13 uomini e 5 donne. Complessivamente, in Emilia-Romagna sono arrivati a 3.885. I nuovi decessi riguardano 3 residenti nella provincia di Piacenza, 3 in quella di Modena, 6 in quella di Bologna (1 nell’imolese), 3 in quella di Forlì-Cesena (nel cesenate), 2 in quella di Rimini, 1 da fuori regione. Nessun decesso nelle province di Parma, Reggio Emilia, Ferrara e Ravenna.

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.386 a Piacenza (11 in più rispetto a ieri), 3.317 a Parma (2 in più), 4.854 a Reggio Emilia (5 in più), 3.830 a Modena (7 in più), 4.415 a Bologna (20 in più), 390 le positività registrate a Imola (1 in più), 977 a Ferrara (lo stesso dato di ieri). In Romagna sono complessivamente 4.760 (7 in più), di cui 999 a Ravenna (lo stesso dato di ieri), 930 a Forlì (2 in più), 754 a Cesena (2 in più), 2.077 a Rimini (3 in più).

Dispositivi di protezione individuale 

Dal Dipartimento nazionale, sono pervenute 350.750 mascherine chirurgiche (più altre 10.000 destinate espressamente alle Rsa), 2.400 mascherine ffp3, 59.000 mascherine ffp2 (di cui 20.000 destinate alle Rsa), 80.000 sovrascarpe, 36 confezioni di amuchina. Da donazioni si registrano 1.188 confezioni di gel igienizzanti, di cui 1.044 dispenser da muro.

Drive through e pre triage

Nei prossimi giorni è in previsione l’allestimento di una nuova tenda pre-triage nel riminese, davanti alla Casa di cura “Villa Salus” di Viserbella (Rn). Per ora il materiale è stato ritirato dai magazzini dell’Agenzia regionale e verrà trasportato sul posto. Con questa struttura salgono a cinque i punti pre-triage davanti ad ospedali, cliniche private e case di cura della provincia di Rimini (gli altri sono presso la Casa di cura "Montanari" di Morciano, alla Clinica “Nuova Ricerca”, alla Casa di cura “Villa Maria”, all’Ospedale privato accreditato “Sol et Salus” di Torre Pedrera),a cui si aggiunge quello presso la Casa circondariale “I Casetti”. Ci sono poi i due allestiti davanti all’Ospedale di Stato di San Marino, di cui l’ultimo specifico per lo screening sierologico alla popolazione, e la postazione drive through all’Ospedale riminese, sotto il porticato del vecchio Pronto soccorso.

Volontariato

Lunedì 11 maggio 844 i volontari di protezione civile dell’Emilia-Romagna impegnati nell’emergenza; dall’inizio delle attivazioni del volontariato, si sono accumulate 45.497 giornate complessive. Le attività più rilevanti continuano a essere quelle   a supporto dei Comuni per l’assistenza alla popolazione (consegna mascherine, spesa, pasti e farmaci a domicilio, grazie all’impegno di circa 520 volontari, fra cui 200 scout Agesci), e quella a supporto delle Ausl nel trasporto con ambulanze, nella consegna di campioni sanitari e tamponi, in aiuto a chi sta in quarantena (Cri e Anpas; 304 volontari).

Volontari di protezione civile si stanno occupando di funzioni di segreteria e supporto logistico presso i Coc dei vari Comuni; nel parmense, prosegue la sanificazione dei mezzi di soccorso; nel reggiano sono ancora all’opera 3 cuochi volontari presso la mensa Caritas.
Su attivazione del Dipartimento nazionale, fino al 15 maggio, è in atto un’attività che impegna quotidianamente 20 volontari, in relazione alle aziende del Trasporto pubblico locale.
All’aeroporto Marconi di Bologna continua il supporto dei 2 volontari, attivati dal Dipartimento, per monitorare i passeggeri in transito. 

I dati del contagio continuano a scendere e la Regione è pronta a ripartire dal 18 maggio

Vista la curva epidemiologica in discesa, l'Emilia Romagna si è detta oggi pronta a ripartire, annunciando l'intenzione di anticipare  al 18 maggio la ripartenza anche di quelle attività che  da Dpcm del 26 aprile 2020 avrebbero dovuto attendere fino al prossimo mese. La decisione fa seguito all'intesa siglata ieri sera tra governo e regioni, che ha sancito il via libera alle aperture differenziate sui vari territori regionali, da applicarsi appunto tenendo conto dell'andamento dell'epidemia.

Si attende dunque l'alzata delle serrande per negozi, bar, ristoranti, mercati, parrucchieri, estetisti, tatuatori. Si aprono le 'danze' anche nelle spiagge. Rispettando le norme di sicurezza, delineate dal decalogo licenziato nel primo pomeriggio odierno (ecco le nuove regole per il mare).

Leggi anche:  

L'Emilia Romagna riparte il 18 maggio: riaprono negozi, bar, ristoranti, parrucchieri, estetisti. E anche le spiagge

Covid, spiaggia e mare, si riparte lunedì 18 maggio: le nuove regole per un'estate in sicurezza

Coronavirus, ancora focolaio e morti nella casa anziani a Monteveglio. Il sindaco: "Come si è arrivati a questi numeri?"

Covid e mortalità a Budrio: nel mese di aprile +53,8% di decessi rispetto all'anno precedente

Test sierologici ai cittadini: "Chi aderirà si sottoporrà a tutto ciò che il programma richiede"

Coronavirus, "discesa" della Madonna di San Luca: obbligo di mascherine e no processioni

Coronavirus, come usare le mascherine: il tutorial del Ministero | VIDEO

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, tre ragazzi positivi nei licei di Bologna: controlli su 90 tra studenti e professori

  • Liceo Galvani, lutto al rientro a scuola: è morto il prof Stefano Tampellini

  • Soccorsi all'alba in via Emilia Levante: nulla da fare per un ragazzo di 20 anni

  • Lo storico bassista di Vasco Rossi, Claudio Golinelli detto "il Gallo" ha subito un trapianto al fegato

  • Coronavirus nel bolognese, un caso a Longara di Calderara di Reno: "34 ragazzi in isolamento"

  • Scuola, altri due casi di Covid al Fermi e alle Guido Reni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento