Coronavirus e fase due: "Molte migliaia di aziende bolognesi chiedono di ripartire"

"Abbiamo molte attività nella nostra Città metropolitana che rischiano di uscire dal mercato nazionale e soprattutto internazionale"

Nell'area provinciale di Bologna ci sono "molte migliaia" di aziende che chiedono di poter riprendere l'attività dopo il lockdown provocato dall'epidemia coronavirus: dato che "indica l'urgenza di questa ripartenza", afferma il parlamentare Gianluca Benamati (Pd), che affianca il sindaco Virginio Merola nel coordinamento del Tavolo metropolitano per la sicurezza sul lavoro. Quella sulla ripartenza oggi è una "domanda cruciale", sottolinea Benamati nel corso del "Filo diretto" sulla pagina del Pd bolognese.

Il dem indica "tre fattori fondamentali. Il primo è la sicurezza sui luoghi di lavoro: si riparte quando si può garantire completamente la sicurezza dei lavoratori, mediante misure di distanziamento e dispositivi di protezione individuale". Poi c'è la situazione "critica" di una parte delle aziende: "Abbiamo molte attività nella nostra Città metropolitana che rischiano di uscire dal mercato nazionale e soprattutto internazionale- avverte Benamati- perché se non producono per la filiera estera che sta lavorando, la filiera estera si organizza su altri fornitori.

E questo non vuole solo dire perdere quel mercato ma, per quell'azienda, vuol dire correre il rischio di non riaprire avendo poi i dipendenti che perdono il posto di lavoro". Infine, c'è una considerazione "geografica", segnala Benamati, visto che l'impatto del virus non è uguale in tutti i territori. Fatte queste premesse, "il Governo e la Regione si stanno orientando su protocolli di filiera per garantire la sicurezza dei lavoratori", continua Benamati, mentre parallelamente c'è la strada dei tavoli provinciali promossa dai parlamentari bolognesi del Pd.

Incrociando questi strumenti, "le aziende possono in sicurezza ripartire. Nella nostra Città metropolitana- afferma Benamati- ci sono molte migliaia di domande in questo senso e questo indica l'urgenza di questa ripartenza", che dev'essere "in sicurezza" ma anche "la più rapida possibile". Infine, nella prossima conversione dei decreti "cercheremo di istituzionalizzare il ruolo dei tavoli locali e delle filiere. Penso che l'Emilia-Romagna possa essere un po' capofila anche in questo". (Pam/ Dire)

Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 16 aprile: così la curva dei contagi dal 24 febbraio a oggi

Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 16 aprile: i dati comune per comune 

Coronavirus e fase due, Tavolo sulla sicurezza e primi controlli su cinque categorie produttive

Senzatetto e Covid-19: "Noi clochard saremo i primi a essere falciati"

Covid e fase 2, l'assessore al bilancio traccia possibili scenari: "Bisognerà ripensare tutto. Chi diventerà protagonista lo vediamo già adesso"

Coronavirus, in Appennino pazienti che escono dalla fase acuta. Il sindaco: "Garanzie per il lavoratori"

Covid-19: gli studi autorizzati dall'Aifa per la sperimentazione di farmaci per il trattamento dell’infezione

Coronavirus, mascherine agli anziani: dalla prossima settimana in buchetta

La speranza viene dall'eparina: via al test in Emilia-Romagna

Farmaci e spesa a casa, aiuti alimentari, supporto anziani e persone fragili: servizi attivi e numeri utili

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Matrimonio Elettra Lamborghini: tutti i dettagli della cerimonia a poche ore dal 'si'

  • Matrimonio da favola per Elettra Lamborghini: gli abiti da sposa, la torta e i fuochi d'artificio / LE FOTO

  • Pianoro, morto il 17enne coinvolto nell'incidente auto-moto

  • Coronavirus, altri 4 studenti positivi in 4 scuole: 78 in quarantena

  • Le sagre di ottobre da non perdere a Bologna e provincia

  • I Portici di Bologna sui barattoli di Nutella

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento