Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Foto d'archivio e filmati inediti: su MyMovie il documentario sulla Resistenza a Bologna | VIDEO

The Forgotten Front di Paolo Soglia e Lorenzo K. Stanzani in streaming dal 21 al 25 aprile. Ogni giorno presentazioni online con autori, storici, ed esperti

 

Un nuovo film con preziosissimi materiali d’archivio inediti per celebrare il 75° anniversario della Liberazione. Si chiama The Forgotten Front. La Resistenza a Bologna e dal 21 al 25 aprile sarà proiettato in streaming su MYMovies grazie all’iniziativa del Comune di Bologna, della Cineteca di Bologna e dello sponsor Hera.

Il biglietto virtuale per la visione del film, in vendita da venerdì 17 aprile, avrà un costo di 3 euro e sarà valido 24 ore, dalle ore 19.30 di ciascun giorno. Visitando il sito della Cineteca di Bologna e cliccando sul banner dedicato a The Forgotten Front si verrà automaticamente reindirizzati alla pagina di presentazione del progetto e acquisto dei biglietti.

Il documentario di Paolo Soglia e Lorenzo K. Stanzani è prodotto da Orso Rosso Film con il sostegno della Regione Emilia-Romagna attraverso la Film Commission e inoltre, tutti i giorni, si potrà assistere, in diretta sui profili Facebook della Cineteca di Bologna e di MYmovies, alle presentazioni a più voci del film.

Come vedere il film

Il documentario è disponibile in streaming su MYmovies dal 21 al 25 aprile. A partire da venerdì 17 aprile sarà possibile acquistare il biglietto a 3 euro. Una volta concluse le operazioni di registrazione, selezione della data e acquisto del biglietto si riceverà una mail di conferma con un codice personale che servirà per accedere alla proiezione sulla piattaforma MYmovies nel giorno selezionato. Il codice avrà valore solamente nella data e ora selezionate al momento dell’acquisto e per 24 ore dall’inizio della visione.

Il documentario

The Forgotten Front è un documentario sulla Resistenza a Bologna, la più grande città del nord Italia sulla linea del fronte, che racconta la guerra degli alleati dal 1943 al 1945 sulla linea Gotica, l’occupazione tedesca della città durante la Repubblica di Salò e naturalmente la lotta di Liberazione condotta dai partigiani e dalla popolazione che li sosteneva.

Il titolo, The Forgotten Front, il fronte dimenticato, rievoca l’espressione che usò il “New York Times” l’11 dicembre 1944, quando l’avanzata alleata in Italia si fermò per molti mesi, congelata dall’inverno, lasciando alla Resistenza l’onere di combattere i nazifascisti sul terreno, mentre angloamericani e sovietici procedevano velocemente verso Berlino, dalla Francia e dall’Europa orientale.

Realizzato con filmati d’epoca, è frutto di una laboriosa ricerca che ha permesso di recuperare materiali cinematografici e fotografici inediti, come le riprese dei bombardamenti e della Liberazione realizzate dal giovanissimo cineamatore Edo Ansaloni, o la sequenza di fotografie di Piazza Maggiore del 21 aprile 1945, che, da vuota, si riempie alla notizia dell’arrivo degli alleati. Molto altro materiale è stato recuperato attraverso una ricerca in archivi italiani e stranieri.

Il rigore della ricostruzione è garantito dal contributo degli storici intervistati (Luca Alessandrini, Luca Baldissara, David W. Elwood, Toni Rovatti), che accompagnano lo spettatore inquadrando i fatti e collocandoli nel loro contesto storico. La colonna sonora originale di Marco Pedrazzi è eseguita dall’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna sotto la direzione di Stefano Conticello. La sfida è stata quella di raccontare la guerriglia in città, quella fatta dai GAP, sulla quale per ovvi motivi di compartimentazione e segretezza il materiale documentario è rarissimo.

Il calendario delle presentazioni

Martedì 21 aprile: gli autori Paolo Soglia e Lorenzo K. Stanzani assieme al direttore della Cineteca di Bologna Gian Luca Farinelli; mercoledì 22 aprile: il presidente dell’Istituto Parri Giacomo Manzoli e la direttrice della Fondazione Gramsci Siriana Suprani; giovedì 23 aprile: lo storico Angelo Varni e Marco Pedrazzi, compositore delle musiche originali; venerdì 24 aprile: Luca Alessandrini, direttore del Museo della Resistenza, e Anna Cocchi, presidente di ANPI Bologna; sabato 25 aprile: ritroviamo gli autori Paolo Soglia e Lorenzo K. Stanzani.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento