Coronavirus, "discesa" della Madonna di San Luca: obbligo di mascherine e no processioni

Verrà trasportata su un mezzo dei Vigili del Fuoco e non sarà consentito nessun assembramento. Prima di tornare sul colle, l'icona visiterà alcuni luoghi della città segnati dalla lotta al covid

Per la consueta "discesa" dell'icona della Madonna di San Luca, che sarà esposta in cattedrale sabato 16 maggio, Prefettura e Arcidiocesi hanno concordato le modalità di visita che "cambieranno necessariamente" a causa dell'emergenza coronavirus.

Nella discesa, negli spostamenti in città e nella risalita al Santuario, l'icona verrà trasportata su un mezzo dei Vigili del Fuoco, senza le consuete processioni, e non sarà consentito nessun assembramento, neppure lungo il tragitto.

Per garantire la sicurezza, l'ingresso delle persone all'interno della cattedrale di San Pietro "avverrà con ordine, attraverso una fila che potrà formarsi anche fuori della cattedrale, alla quale si accederà solo da via Indipendenza". Per entrare inoltre "è obbligatorio indossare la mascherina". Il percorso, "senza barriere architettoniche", condurrà davanti all'altare e all'immagine della Madonna per un momento di preghiera, poi si dovrà uscire per lasciare il posto a che viene dopo. Non si potrà sostare seduti sui banchi della chiesa.

"Non perchè la Madonna sia causa di contagio- si spiega sulle pagine di 'Bologna 7', il settimanale di Avvenire- ma perchè grande è la famiglia dei figli che vorrebbe stringersi alla Madre e non possono farlo tutti insieme come le altre volte".

Le persone con disabilità potranno entrare anche dal cortile della cattedrale attraverso un accesso facilitato. In cattedrale inoltre "non potrà entrare chi presenta sintomi influenzali o ha temperatura al di sopra dei 37,5 gradi- si precisa ancora su Bologna 7- oppure chi è stato a contatto con persone affetta da covid-19. Sarà tuttavia possibile seguire la permanenza della Madonna in cattedrale attraverso il collegamento con vari mezzi di comunicazione". 

Domenica 24 maggio, la Madonna di San Luca tornerà sul Colle della Guardia, visitando prima alcuni luoghi della città segnati dalla lotta contro l'epidemia: ospedali, casa per anziani, il carcere della Dozza e il cimitero della Certosa. Prima della risalita, l'immagine percorrerà tutti i viali di circonvallazione "per un ideale abbraccio di saluto alla città".

Ogni giorno una preghiera 

Ogni giornata della settimana sarà dedicata alla preghiera per alcune categorie di persone, le cui rappresentanze saranno presenti in cattedrale al rosario delle 21: domenica 17 lavoratori, imprenditori, associazioni di categoria, persone cerca di un'occupazione; lunedì 18 giovani, scuola e Università, movimenti e associazioni, aggregazioni laicali; martedì 19 famiglie, fidanzati e forme di vita consacrata; mercoledì 20 amministratori, forze dell'ordine, protezione civile, volontariato; giovedì 21 preti, diaconi, seminaristi, ministri istituiti, catechisti, missionari; venerdì 22 ammalati e personale sanitario, anziani e loro assistenti, carcerati, operatori della carità e loro assistiti; sabato 23 immigrati, rifugiati, gruppi delle varie nazionalità presenti in diocesi. Domenica 24 infine sarà dedicata ai defunti, in particolare chi ha perso la vita a causa del coronavirus, e ai loro familiari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mercoledì 20 maggio alle 18 è prevista la benedizione alla città da piazza Maggiore, ma senza presenza di persone, mentre la mattina di giovedì 21 è dedicata al ritiro del clero: una rappresentanza sarà in cattedrale, gli altri sacerdoti e diaconi saranno collegati da casa. (dire)

Leggi anche: 

Coronavirus Bologna e provincia: Imola a zero contagi, a Bologna sette morti

Coronavirus, Venturi: "Mettete la mascherina, abbassa carica virale del 90%" | VIDEO

Coronavirus, primo week-end fase 2. Merola: "Più controlli, no passi falsi: responsabilità di tutti"

Coronavirus, Venturi in conferenza con Bonaccini: "Budrio? Non ci possiamo permettere focolai"

Covid e scuola, mascherine obbligatorie e banchi distanziati. La bozza del piano di rientro

Impianti sportivi, la Regione apre ma arriva lo stop del Comune

Coronavirus, il caffè al bar è d'asporto: "Incongruenze, ci vorrebbe più elasticità" | VIDEO

Coronavirus, come usare le mascherine: il tutorial del Ministero | VIDEO

Come si viaggia in fase 2: a bordo di un autobus Tper a Bologna | VIDEO

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince 2 milioni di euro con l'ultimo 'Gratta e vinci', il tabaccaio: "E' uscito dicendomi 'ti farò un bel regalo"

  • Come asciugare i vestiti quando fa freddo evitando quello strano odore di umido

  • E' nata la figlia di Gianluca Vacchi: ecco come si chiama. Tenera foto sui social

  • Bollettino Covid, +1.413 casi in regione e 15 morti. Salgono i ricoveri

  • Nuova ordinanza Bonaccini, centri commerciali chiusi nel fine settimana: ecco dove

  • Coronavirus, il piano della Regione Emilia-Romagna: "Intanto isolare famiglie con positivi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento