Norme anti-covid, multe dei carabinieri: perlopiù 20enni senza mascherina

A Imola sanzione per tre persone, tra cui il titolare di un chiosco

Dieci sanzioni da 400 euro nella giornata di ieri per aver violato la normativa anti Covid-19. È il bilancio dei controlli dei carabinieri del Comando Provinciale di Bologna, eseguito nelle principali zone di Bologna e in altri comuni della provincia ad alto afflusso pedonale.

Si tratta perlopiù di giovani sulla ventina, riportano i militari, che si rifiutavano di indossare la mascherina di protezione e non rispettavano il distanziamento sociale, contribuendo ad aumentare le probabilità di diffondere l’epidemia da Nuovo coronavirus.

A Imola i carabinieri hanno sanzionato tre persone, tra cui il titolare di un chiosco che non si era adeguato alla normativa anti Covid-19

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

  • Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

Torna su
BolognaToday è in caricamento