Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Savena / Via Pietro Mainoldi

Partita di calcetto al parco, ordinanza anti-contagio fa scattare le denunce

E' successo in un'area verde del Fossolo

La classica partitella dopo pranzo, ma per gli effetti dell'ordinanza anti-coronavirus anche il più sano dei passatempi è stato contestato come una violazione, e di qui la denuncia per tutti. E' successo a Bologna alle 15 di ieri, quando un gruppo di persone, uomini tra i 24 e i 56 anni si sono ritrovati a essere fermati da una volante dela polizia, al giardino Arpad Weisz di via Mainoldi.

Ai cinque è stato prima chiesto il motivo della loro presenza fuori dalla loro abitazione ma la situazione parlava già da sé: di qui l'identificazione e poi il deferimento per inosservanza del decreto governativo in materia si sanità pubblica, che vieta indirettamente anche gli assembramenti in luoghi pubblici. un paio di giorni fa è toccato ai partecipanti a un pic-nic essere sanzionati, e così anche una festa di compleanno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partita di calcetto al parco, ordinanza anti-contagio fa scattare le denunce

BolognaToday è in caricamento