Eredità dell'emergenza Covid: "L'Emilia-Romagna avrà una dote di almeno 200 posti in terapia intensiva in più"

Quindi, afferma Bonaccini, "a regime avremo strutturalmente 650 posti di terapia intensiva in Emilia-Romagna"

L'Emilia-Romagna uscirà dall'emergenza covid con una dote di almeno 200 posti in terapia intensiva in più rispetto a prima, che rimarranno a disposizione anche per il futuro. Lo spiega il governatore Stefano Bonaccini, durante l'informativa di questa mattina in Assemblea legislativa.

Prima dell'esplosione dell'epidemia, ricorda il presidente, in regione erano a disposizione "450 posti letto in terapia intensiva. Con l'emergenza siamo a saliti a 573" e ora, col progetto di hub nazionale di terapia intensiva "che inaugureremo tra maggio e giugno in quattro citta' dell'Emilia-Romagna, ne aggiungeremo altri 146". Quindi, afferma Bonaccini, "a regime avremo strutturalmente 650 posti di terapia intensiva in Emilia-Romagna".

Il governatore ci tiene poi a rimarcare ancora una volta il calo dei contagi in regione. "Un mese fa il passo dell'epidemia era il triplo rispetto ad oggi ed eravamo ancora lontani dal picco- sottolinea Bonaccini- nelle ultime due settimane invece abbiamo registrato 1.100 casi attivi in meno". In questa emergenza, rileva poi il presidente, "gli ospedali del territorio si sono rivelati cruciali e vanno potenziati. E anche i punti nascita, come avevamo detto prima dell'emergenza, torneranno anche li' dove non li avevamo più", torna a promettere Bonaccini. (agenzia Dire)

Emilia-Romagna, bollettino del 27 aprile: "+212 contagi, dato tra i più bassi"

Coronavirus a Bologna e provincia, bollettino 27 aprile: +34 casi e 12 morti 

Ecco il testo completo del nuovo DPCM 26 aprile 2020

Fase 2, Bonaccini critico: "Accelerare su riaperture. Delusione su scuola, famiglia e mascherine"

Fase 2 Coronavirus, tra gli spostamenti consentiti quelli per raggiungere i congiunti

Coronavirus, Conte sulla fase 2: dai negozi ai parchi, cosa cambia dal 4 maggio in avanti

Nuova ordinanza Bonaccini: dal 27 aprile via a vendita di cibo da asporto e toelettatura animali. Novità per il comune di Medicina

Stop ai contagi domestici: nuove disposizioni della Regione

Coronavirus, Hera studia acque di scarico con l'Istituto Superiore di Sanità

Oltre l'emergenza: il sindaco nomina esperti per "ripensare Bologna"

Cosa ci lascerà questa quarantena? La lezione dei bambini | VIDEO

Coronavirus, ecco il piano della Regione per le residenze anziani e contagi domestici

Farmaci e spesa a casa, aiuti alimentari, supporto anziani e persone fragili: servizi attivi e numeri utili

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

Torna su
BolognaToday è in caricamento