menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pasqua al tempo del coronavirus, sentirsi (quasi) a casa senza spostarsi: la ricetta dei casciatelli abruzzesi

In tempo di emergenza sanitaria, studenti e lavoratori fuori sede trascorrono a Bologna il periodo pasquale. Se non è possibile scansare del tutto la nostalgia di casa, ci si può provare realizzando le ricette tipiche regionali 

In tempo di emergenza sanitaria, studenti e lavoratori fuorisede trascorrono a Bologna il periodo pasquale. Gli italiani costretti alla quarantena si sono riscoperti cuochi e panificatori, quindi se non è possibile scansare del tutto la nostalgia di casa e della famiglia, ci si può provare realizzando le ricette regionali di Pasqua senza spostarsi.

I "casciatelli o fiadoni" abruzzesi vengono preparati durante il periodo di Pasqua ed è ancora usanza scambiarli come dono tra famiglie. In alcune zone dell'Abruzzo si possono "toccare" solo la sera del sabato santo, quando cioè "si sciolgono le campane" e inizia la Pasqua. Ecco al ricetta inviataci da Rossella, insegnante originaria di Pescara. 

Per la pasta: 

1 kg di farina
1 bicchiere d’olio d’oliva
1 bicchiere di vino bianco (importante)
4 uova + 2 per spennellare

Per il ripieno:

1 bustina di lievito di birra disidratato (facoltativa, se utilizzi il rigatino e solo parmigiano o pecorino, meglio metterlo altrimenti fanno fatica a gonfiarsi)
4 uova
500 gr di rigatino abruzzese
500 gr di pecorino o formaggio di Guardiagrele (Ch) o di Farindola (o altro pecorino, tranne il romano che è molto saporito).

In una ciotola mescolare tutti gli ingredienti fino ad avere un composto uniforme, con cui poi formare 30 palline di dimensioni più o meno uguali. Stendere la sfoglia e ricavare 30 quadrati. Porre al centro di ogni quadrato una pallina di ripieno.

Piegare formando un triangolo, premere i bordi formando dei ravioli. Spennellare la superficie con il tuorlo e praticare un taglietto con le forbici (serve per far uscire il liquido prodotto dalla ricotta), trasferite sopra una placca da forno foderata di carta forno. Infornare a 180 gradi per 20 minuti circa e infine servire.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fagottini di mortadella caprino, miele e pistacchio

social

Crostatina ai lamponi senza glutine: la ricetta di Ernst Knam

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento