Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Coronavirus, Fdi chiede di sospendere i T-Days: "Rischio di persone raccolte nello stesso spazio"

Per i due consiglieri "sussistono divieti alla circolazione, Ztl e zone pedonali, anche temporanee, che costringono i cittadini che vogliano raggiungere determinate zone a utilizzare i mezzi pubblici"

I consiglieri Fratelli d'Italia in Emilia-Romagna Marco Lisei e Michele Barcaiuolo hanno fatto un'interrogazione in Regione con la quale chiedono di  "Invitare i Comuni a rimuovere le aree pedonali temporanee (come i TDays di Bologna) e, ove possibile, ogni limitazione al traffico veicolare privato".

Come spiegano Lisei e Barcaiuolo "I mezzi pubblici, spiegano i due consiglieri, rappresentano uno strumento per lo spostamento delle persone più a rischio delle autovetture private, in quanto più persone si vengono a trovare contemporaneamente all'interno dello stesso spazio". 

Però, proseguono, "sussistono tuttora in diversi comuni divieti alla circolazione, zone a traffico limitato e zone pedonali, anche temporanee, che costringono i cittadini che vogliano raggiungere determinate zone a utilizzare i mezzi pubblici". Quindi, per Lisei e Barcaiuolo "una soluzione idonea a contenere ulteriormente il propagarsi del virus potrebbe essere quella di ridurre gli spostamenti sui mezzi pubblici, aprendo quindi nuovi spazi alla circolazione veicolare". 

(Dire) 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Fdi chiede di sospendere i T-Days: "Rischio di persone raccolte nello stesso spazio"

BolognaToday è in caricamento