Coronavirus, a Bologna 305 nuovi contagi: 30 registrati in 22 scuole. Una classe in quarantena ad Anzola

Tra i 305 nuovi contagi, 273 sono sporadici e 32 sono inseriti in focolai (familiari e scolastici). 1 caso, infine, risulta importato da fuori regione, nessuno dall'estero

Sui 305 nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime ore in provincia di Bologna, 136 hanno effettuato il tampone per presenza di sintomi, 6 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, mentre per 163 nuovi positivi l’indagine epidemiologica è ancora in corso.

Tra i 305 nuovi contagi, 273 sono sporadici e 32 sono inseriti in focolai (familiari e scolastici). 1 caso, infine, risulta importato da fuori regione, nessuno dall'estero.

Coronavirus, il bollettino di oggi, 29 ottobre, in Emilia-Romagna 

Focolai coronavirus nelle scuole di Bologna 

Relativamente ai focolai scolastici, ieri, 28 ottobre, sono stati notificati al Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda Ausl di Bologna 30 casi di positività a Sars-CoV-2 riconducibili a 22 diversi istituti scolastici di Bologna, Anzola dell’Emilia, Budrio, Casalecchio di Reno, San Giorgio di Piano, San Giovanni in Persiceto, Valsamoggia

·    Un caso, sintomatico, frequenta il Liceo “Galvani” a Bologna, l’ultimo giorno di scuola è stato lo scorso 20 ottobre

·    Un caso, sintomatico, frequenta il Liceo “Laura Bassi” a Bologna, l’ultimo giorno di scuola è stato lo scorso 21 ottobre

·    Due casi, entrambi sintomatici, frequentano, in classi diverse, il Liceo “Sabin” a Bologna, l’ultimo giorno di scuola, per entrambe, è stato lo scorso 21 ottobre

·    Un caso, sintomatico, frequenta il Liceo “Arcangeli” a Bologna, l’ultimo giorno di scuola è stato lo scorso 21 ottobre

·    Due casi, entrambi sintomatici, frequentano, in classi diverse, il Liceo “Righi” a Bologna, l’ultimo giorno di scuola è stato, per il primo caso, lo scorso 23 ottobre e per il secondo caso lo scorso 22 ottobre

·    Un caso, sintomatico, frequenta il Liceo “Copernico” a Bologna, l’ultimo giorno di scuola è stato lo scorso 19 ottobre

·    Un caso, sintomatico, frequenta l’Istituto Superiore “Aldini Valeriani” a Bologna, l’ultimo giorno di scuola è stato lo scorso 21 ottobre

·    Un caso, sintomatico, frequenta l’Istituto Superiore “Salesiano” a Bologna, l’ultimo giorno di scuola è stato lo scorso 21 ottobre

·    Un caso, sintomatico, frequenta il Liceo dell’Istituto Paritario “Manzoni” a Bologna, l’ultimo giorno di scuola è stato lo scorso 23 ottobre

·    Un caso, sintomatico, frequenta la scuola media dell’Istituto Paritetico “S. Alberto Magno” a Bologna, l’ultimo giorno di scuola è stato lo scorso 22 ottobre

·    Un caso, sintomatico, frequenta la Scuola Primaria “Bottego” a Bologna, l’ultimo giorno di scuola è stato lo scorso 16 ottobre

·    Un caso, sintomatico, frequenta il nido comunale “De Giovanni” a Bologna, l’ultimo giorno di scuola è stato lo scorso 22 ottobre

·    Un caso, sintomatico, frequenta il nido comunale “Allende” a Bologna, l’ultimo giorno di scuola è stato lo scorso 23 ottobre

·    Un caso, sintomatico, è un educatrice del nido comunale “Coccheri” a Bologna, l’ultimo giorno di scuola è stato lo scorso 23 ottobre

•    Quattro casi, tre asintomatici e un sintomatico, frequentano la Scuola Superiore di Primo Grado “Pascoli” ad Anzola dell’Emilia. Per i tre casi asintomatici l’ultimo giorno di scuola è stato lo scorso 23 ottobre, per il quarto caso, l’ultimo giorno di scuola è stato lo scorso 21 ottobre. La classe è in quarantena

•    Un caso, sintomatico, frequenta la Scuola Primaria a Budrio, l’ultimo giorno di scuola è stato lo scorso 26 ottobre

•    Un caso, sintomatico, frequenta l’Istituto Professionale Alberghiero “Veronelli” a Casalecchio di Reno, l’ultimo giorno di scuola è stato lo scorso 19 ottobre

·    Un caso, sintomatico, frequenta la Scuola Primaria “XXV Aprile” a Casalecchio di Reno, l’ultimo giorno di scuola è stato lo scorso 22 ottobre

·    Tre casi, sintomatici, frequentano la Scuola Secondaria di Primo Grado “Moruzzi -Ceretolo” a Casalecchio di Reno, l’ultimo giorno di scuola è stato, per un caso, lo scorso 22 ottobre e per gli altri due casi lo scorso 16 ottobre

·    Un caso, sintomatico, frequenta la Scuola dell’Infanzia “Aurora Battaglia” a San Giorgio di Piano, l’ultimo giorno di scuola è stato lo scorso 23 ottobre

·    Due casi, entrambi asintomatici, frequentano l’istituto Superiore “Archimede” a San Giovanni in Persiceto, l’ultimo giorno di scuola è stato, per un caso, lo scorso 20 ottobre, per l’altro caso, lo scorso 22 ottobre

·    Un caso, sintomatico, frequenta la Scuola Secondaria di Primo Grado “Casini-Savigno” in Valsamoggia, l’ultimo giorno di scuola è stato lo scorso 24 ottobre

Il Dipartimento di Sanità Pubblica fa sapere che, in collaborazione con i Dirigenti scolastici ed i referenti Covid dei ventidue istituti scolastici coinvolti, si è attivato per la presa in carico dei soggetti positivi e dei rispettivi contatti stretti (compagni di classe e personale docente).

Le immagini della protesta di baristi e ristoratori in piazza Maggiore | VIDEO

Nuovo Dpcm e proteste, l'oste contro corrente: "E se per uno spritz in più qualcuno si ammala?"

Teatri e cinema chiusi: "Criteri di assoluta sicurezza, la controproposta? Il buonsenso"

Il Dpcm chiude le piscine, lo sfogo dal settore: "Non riusciamo neanche ad andare in pari."

Norme anti-covid, multe dei carabinieri: diversi i giovani senza mascherina

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Martina stroncata dal covid a 21 anni: "La conoscevo da sempre... usiamo meno leggerezza d'ora in avanti nel parlare della malattia"

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Stato di crisi: "Non c'è mobilità, non ci sono i ristori": in autostrada i distributori chiudono

Torna su
BolognaToday è in caricamento