Coronavirus, la sindaca Conti: "La Lombardia sta finendo i posti in terapia intensiva: fermatevi"

"Tutti sappiamo cosa sta succedendo da oggi in avanti quello che accade sarà nostra diretta responsabilità. Nel bene e nel male. Poi non dite che non avevate capito"

La sindaca di San Lazzaro, Isabella Conti, fa il punto della situazione coronavirus su Facebook e lancia un altro appello ai cittadini.

"Una passeggiata nel parco, tenendo le distanze, è salutare, giocare a basket, no. Affollarsi in 50 ai campetti, no. Stiparsi a fare l’aperitivo, no. I Carabineri e la Polizia Municipale ieri e oggi erano impegnati a dirvi come ci si deve comportare in questa situazione - scrive -, perseverare è intollerabile".

"La Regione Lombardia sta finendo i posti in terapia intensiva e le linee di indirizzo uscite ieri dal Siaart parlano di 'medicina delle catastrofi' in cui si è costretti a scegliere chi mettere in terapia intensiva e chi no. In una situazione così complessa, ogni medico può trovarsi a dover prendere in breve tempo decisioni laceranti da un punto di vista etico oltre che clinico: quali pazienti sottoporre a trattamenti intensivi quando le risorse non sono sufficienti per tutti i pazienti che arrivano, non tutti con le stesse chance di ripresa”.

"Capite la portata di queste parole? Nel Documento si privilegia la ‘maggior speranza di vita’.Tradotto: Si scelgono i pazienti da far entrare in terapia intensiva, sulla base delle aspettative di vita. Come in tempo di guerra. Adesso tutti siamo chiamati al rigore. Tutti sappiamo cosa sta succedendo - prosegue la sindaca - da oggi in avanti quello che accade sarà nostra diretta responsabilità. Nel bene e nel male. Poi non dite che non avevate capito".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento