rotate-mobile
Cronaca

"Corridoi turistici covid-free": al Marconi attivi voli controllati per l'Egitto

Si tratta di viaggi verso alcuni paesi, organizzati e gestiti da operatori turistici, nel rispetto di protocolli specifici

Con Ordinanza 28 settembre 2021, il Ministro della Salute ha autorizzato, in via sperimentale, i “Corridoi turistici Covid-free”, in vigore fino al 31 gennaio 2022, salvo proroghe.

Attualmente, presso l'Aeroporto di Bologna, nell'ambito dei “Corridoi turistici Covid-free” sono attivi i voli Neos per l'Egitto. In partenza, i passeggeri di tali voli che rientrano nella tipologia descritta dall'ordinanza sono esentati dalla presentazione dell’”autocertificazione per gli spostamenti”. Il controllo del Greenpass in partenza e del tampone viene fatto ai banchi check-in.

In pratica si tratta di viaggi controllati, organizzati e gestiti da operatori turistici, quindi tutti gli itinerari in partenza e in arrivo sul territorio nazionale, finalizzati a consentire la realizzazione di viaggi turistici controllati, compresa la permanenza presso strutture ricettive selezionate, secondo specifiche misure di sicurezza sanitaria idonee a garantire il rispetto dei protocolli contenuti nel documento “Indicazioni volte alla prevenzione e protezione dal rischio di contagio da COVID-19 nei corridoi turistici Covid-free”, allegato all’Ordinanza.

Gli operatori turistici sono anche chiamati ad assicurare il rispetto delle misure di sicurezza. Se il viaggio che si intende effettuare non rientra nella tipologia di "Corridoio turistico Covid-free", continuano ad applicarsi le regole previste per i Paesi dell'Elenco E (divieto di spostamento per motivi turistici, obbligo di sorveglianza sanitaria e isolamento al rientro in Italia).

Nella selezione delle strutture  ricettive  all'estero  che  sono comunque  tenute  all'osservanza  delle  misure  di prevenzione  del contagio da COVID-19 indicate dalla normativa sanitaria locale -  gli operatori  (tour  operator  e  agenzie  di  viaggio)  terranno  conto dell'adozione e del rispetto da parte delle stesse di misure  atte  a ridurre il rischio di infezione e,  in  particolare,  terranno  conto della presenza dei seguenti elementi: 

Cosa c'è da sapere sui "Corridoi turistici"

Minori: anche i minori di anni 12, esclusi per età dalla campagna vaccinale, sono autorizzati allo spostamento. Secondo le regole generali in vigore, sono esentati dall’obbligo di effettuare i test antigenici o molecolari previsti i minori da 0 a 6 anni non compiuti e i minori di anni 18 (non compiuti) sono esentati dall’isolamento fiduciario al rientro se viaggiano con un genitore a sua volta esentato dall’isolamento.

Attualmente i corridoi turistici sono previsti verso Aruba, Maldive, Mauritius,  Seychelles, Repubblica Dominicana, Egitto (limitatamente alle zone turistiche  di Sharm El Sheikh e Marsa Alam). 

Il protocollo

Per soggetti che abbiano completato il ciclo  vaccinale o siano guariti a seguito dell'infezione: 

  •       test molecolare o antigenico da effettuarsi  nelle  quarantotto ore prima della partenza e che abbia dato esito negativo; 
  •       test molecolare o antigenico da effettuarsi a  metà  soggiorno se il soggiorno è superiore a sette giorni; 
  •       test molecolare o antigenico da effettuarsi  nelle  quarantotto ore prima del rientro in Italia. 

Il vettore verificherà la documentazione richiesta per uscire dal paese di origine ed  entrare a destinazione
(Certificazione verde COVID-19, moduli, QR code, PCR ecc.) e misurerà la temperatura corporea in partenza e arrivo ove richiesto dalla normativa vigente (in presenza di un valore superiore a 37,5° sarà vietato l'imbarco); 

Dispositivi di protezione: utilizzo obbligatorio a bordo di mascherina per tutta la durata del viaggio e sostituzione mascherina dopo quattro ore  di  utilizzo. Durante il volo sono richiesti dispositivi di protezione certificati quali mascherine chirurgiche o superiori  (FFP2/FFP3), non saranno ammesse mascherine non certificate (es. home made,  lavabili,  ecc.). Ne sono esentati dall'utilizzo i bambini di eta' inferiore a 6 anni e persone affette  da  patologie  certificate  che  non  ne  consentono l'utilizzo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Corridoi turistici covid-free": al Marconi attivi voli controllati per l'Egitto

BolognaToday è in caricamento