Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lavoro, realtà aumentata, logistica, turismo: dalla Regione 25 milioni per 79 corsi post diploma

C'è tempo fino al 16 ottobre per iscriversi, 1.600 posti in tutto il territorio

 

Fornire ai giovani competenze tecniche e tecnologiche attraverso lezioni in aula, laboratori e stage, per avvicinare sempre più il mondo della scuola a quello delle imprese. È questo l'obiettivo che la Regione Emilia-Romagna si pone con l'attivazione e il finanziamento di un pacchetto di percorsi formativi che si svolgeranno in tutta l’Emilia-Romagna, illustrato oggi in viale Aldo Moro alla stampa dall’assessore regionale alla Formazione e Lavoro, Patrizio Bianchi, insieme ai presidenti e i direttori degli Istituti Tecnici Superiori (ITS).

Si tratta di 79 corsi della Rete politecnica - finanziati con quasi 15milioni di euro complessivi regionali, di cui 10 del Fondo sociale europeo - e 306 progetti formativi rivolti ad imprenditori, manager e professionisti, finanziati con altri 10 milioni di euro. 

Ai giovani e alle persone in cerca di lavoro si rivolgono dunque i 79 percorsi post diploma, per chi già lavora, invece, sono disponibili 306 percorsi di formazione continua e azioni ‘non corsuali’, cioè svolte sul campo e non in aula.

I corsi partiranno tutti a inizio autunno e c'è tempo fino al 16 ottobre per iscriversi: 29 corsi ITS, della durata di due anni e realizzati dagli Istituti Tecnici Superiori e 50 corsi IFTS, che prevedono un anno di Istruzione e Formazione Tecnica superiore. Per un totale di 1.600 posti.

Completati i corsi, i ragazzi in media trovano lavoro entro sei mesi o un anno all'85-90% ma ci sono picchi anche del 100%, come nel caso della meccanica.

ITS

Per il biennio 2019/2021 le 7 Fondazioni Its regionali realizzano 29 percorsi formativi biennali per conseguire il titolo di Tecnico Superiore, a cui potranno partecipare 600 persone. Quella realizzata dagli Its è una formazione post diploma non universitaria, che risponde ai fabbisogni di innovazione e specializzazione delle imprese dell’Emilia-Romagna, progettata e realizzata dalle Fondazioni di cui fanno parte imprese, università, enti di ricerca, istituti scolastici, enti di formazione professionali ed enti locali.

Qui tutti i corsi

Quattro le novità nell’offerta formativa di quest’anno: Tecnico superiore per la progettazione e realizzazione di sistemi di realtà aumentata e virtuale, che si terrà a Casalecchio di Reno (BO); Tecnico superiore per la gestione commerciale internazionale
di prodotti e servizi, a Modena, Tecnico superiore per l’automazione e i sistemi meccatronici, a Rimini e Tecnico superiore per la gestione logistica del freddo e intermodalità, a Parma. Sono rivolti a giovani e adulti in possesso del diploma di scuola secondaria di II grado (maturità) e, per iscriversi, è necessario sostenere e superare una prova di accesso. Le iscrizioni dovranno essere presentate entro il 16 ottobre.

IFTS

I percorsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore sono 50 e partiranno entro novembre 2019, gratuiti, durano 800 ore e
rilasciano al termine un certificato di specializzazione tecnica superiore valido a livello nazionale. I giovani potranno frequentare i percorsi e conseguire il certificato di specializzazione tecnica superiore anche in apprendistato. Anche in questo caso, per
iscriversi, è necessario sostenere e superare una prova di accesso. Gli ambilti coprono 17 diverse professionalità.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento