Afrin sotto assedio: corteo per le vie del centro storico, vernice rossa davanti all'Unicredit

"Chi vorrà entrare in questa banca dovrà sporcarsi di rosso, rosso come il sangue delle migliaia di civili che in queste settimane hanno perso la vita"

Foto Hobo

Presidio e corteo questa sera contro i bombardamenti da parte dell'esercito turco sulla cità siriana di Afrin. Diverse le sigle che hanno aderito all'iniziativa, dal Collettivo Autonomo Studentesco-CUA, a Labas, a Hobo, a Yabasta. 

E' stata versata della vernice rossa davanti all'ingresso della banca UniCredit in Piazza Aldrovandi, ritenuta finanziatrice "del genocidio che Erdogan sta portando avanti contro la gente di Afrin" scrivono gli attivisti CUA "chi vorrà entrare in questa banca dovrà sporcarsi di rosso, rosso come il sangue delle migliaia di civili che in queste settimane hanno perso la vita nel cantone di Afrin a causa dell’avanzata dell’esercito turco". 

Tper informa i cittadini che le corse dei bus verso il centro potrebbero subire variazioni di percorso. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento