menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bullo con pistola a gas nel cortile del Comune: denunciato un minore

Nei guai per procurato allarme. A chiamare i colleghi è stato un poliziotto fuori servizio

Ieri pomeriggio la Polizia ha denunciato un cittadino egiziano 17enne, regolare sul territorio italiano, per procurato allarme. Alle 15.30 un gruppetto di 4 ragazzi è stato notato da un poliziotto fuori servizio nel cortile di Palazzo D'Accursio, uno dei quali aveva in mano una pistola, così ha allertato i colleghi.

Gli agenti della volante hanno identificato tre ragazzi, tutti cittadini egiziani regolari di 20, 19 e 17 anni, mentre il quarto e la pistola erano spariti. Convinti a telefonargli e a fissare un appuntamento in via San Felice, si sono presentati anche i poliziotti lo hanno identificato: si tratta di un cittadino tunisino di 20 anni, irregolare, che aveva portato via l'arma, rivelatasi una pistola a gas, senza bomboletta, quindi innocua. 

Il precedente

A gennaio, a finire nei guai era stato un 20enne toscano. Un automobilista aveva chiamato il 113, riferendo di essere stato avvicinato e minacciato da un giovane con in mano una pistola (giocattolo) in via dei Mille.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento