Covid, desecretati atti Comitato Tecnico-Scientifico: "Emilia-Romagna, situazione epidemiologica complessa"

Bonaccini: "Eravamo tutti impreparati. Sarei più interessato alla desecretazione degli atti di terrorismo, stiamo ancora attendendo la verità sulle stragi del 2 agosto, di Ustica o di tante altre"

Foto Protezione Civile

"Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto presentano una situazione epidemiologica complessa tale da richiedere la prosecuzione delle misure di contenimento". E' quanto si legge negli atti del Comitato Tecnico-Scientifico - CTS del 28 febbraio, desecretati e pubblicati sul sito della Fondazione Einaudi. 

Dopo l'individuazione del "paziente uno" a Codogno, il CTS, il 3 marzo, raccomandava provvedimenti più severi nelle zone dell'Italia a maggior diffusione del coronavirus. Si arrivò quindi alla chiusura della Lombardia e di altre province del nord, fino al 9 marzo, quando scattò il lockdown in tutto il paese. 

"I verbali dei comitato tecnico scientifico? Mi interesserebbe di più la desecretazione degli atti di terrorismo, visto che stiamo ancora attendendo la verità sulle stragi del 2 agosto, di Ustica o di tante altre stragi italiane". Così il presidente della regione Stefano Bonaccini, dopo che il Governo ha reso pubblici i verbali del Comitato Tecnico Scientifico, gli atti cioè che hanno costituito il presupposto per l’adozione delle misure di contenimento del coronavirus. 

Qui gli atti decretati

"Anche questa è stata una strage - dice il presidente dell'Emilia-Romagna riferendosi alla pandemia di covid - ma siamo stati la prima democrazia occidentale colpita dalla pandemia. Credo che parlare dopo sia molto più facile. Penso questo paese abbia reagito, certo facendo errori. Eravamo tutti impreparati ma mi pare che l'Italia l'abbia gestitacome poteva".

Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

Coronavirus, Medicina zona rossa: "Vietato entrare e uscire" | VIDEO 

Coronavirus, nuova ordinanza: divieto di trasferirsi o spostarsi in altri comuni 

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento